Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il panfilo dei vip che fu del maresciallo Tito naviga in Toscana

Il panfilo dei vip che fu del maresciallo Tito naviga in Toscana

E' lo yacht su cui il dittatore ospitava la mondanità

PORTO SANTO STEFANO (GROSSETO), 15 luglio 2023, 18:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Lo yacht Istranka, che appartenne a Josip Broz, ossia il maresciallo Tito, longevo dittatore nella Jugoslavia socialista, sta incrociando in questi giorni nel mar Tirreno al largo delle coste della Toscana, con attracchi all'Argentario nel molo storico della Pilarella a Porto Santo Stefano (Grosseto) e al porto di Viareggio da dove arrivano le ultime segnalazioni. E' un panfilo lussuoso e riconoscibile, che si distingue per il suo colore interamente bianco e il fumaiolo giallo, lungo 44 metri e largo 8 metri, con 329 tonnellate di stazza. E' un natante famoso come luogo di mondanità, che il dittatore di Belgrado ospitava volentieri a bordo a dispetto delle severe politiche economiche tenute da governante del suo paese. Salirono a bordo i vip del tempo, si citano oggi Sylva Koscina, Sophia Loren, Elisabeth Taylor e Yul Brinner e tanti altri attori e attrici di mezzo mondo ricevuti dalla sempre presente Jovanka, terza moglie di Tito. Il panfilo ancora ospita personaggi importanti della finanza e del jet set in crociere che toccano i più bei porti italiani e francesi. Ora è in Toscana. All'Argentario il club Artemare ha di nuovo documentato la presenza dello Istranka per l'archivio storico di yachting locale che è a disposizione di studiosi, dei media e simpatizzanti del sodalizio. Come racconta il comandante Daniele Busetto il molo dove di solito Istranka ormeggia è la Pilarella, storica banchina di Porto Santo Stefano, una delle più famose del Mediterraneo e da sempre meta di una sorta di 'yacht parade'. In 150 anni qui hanno ormeggiato natanti illustri; per citarne alcuni, l'Urania dei Conti Ginori, lo Yela di re Vittorio Emanuele III, l'Elettra di Marconi, le barche di Gianni Agnelli - la cui sorella Susanna fu pure sindaco dell'Argentario- fino ad arrivare ai decenni scorsi con quelle di Dennis Conner, Olin Stephens e poi il Sokar megayacht famoso per essere stato rifugio di Lady Diana e Dodi Al Fayed.
    Di recente si sono visti l' F 100 di Gianni Agnelli, il mitico Zaca di Errol Flynn e, appena nei giorni scorsi, per la prima volta il Maltese Falcon, che è il modello Perini Navi a vela più grande e tecnologico del mondo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza