Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sicurezza, più auto e moto alle forze dell'ordine a Torino

Sicurezza, più auto e moto alle forze dell'ordine a Torino

Parte l'attuazione del patto, previsto un nuovo stanziamento

TORINO, 19 febbraio 2024, 16:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È partita questa mattina a Torino l'attuazione del patto per la sicurezza urbana, siglato lo scorso 29 agosto tra Prefettura, Regione e Città metropolitana, che prevede, grazie al finanziamento regionale di un milione di euro, l'acquisto di almeno sedici mezzi, tra auto e moto, per le forze dell'ordine. Una parte di risorse, 350mila euro, verrà utilizzata invece per implementare il sistema di videosorveglianza comunale già presente, mediante l'introduzione di un software intelligente di lettura targhe. "Una decisione che si affianca all'aumento degli uomini deciso dal governo e l'impiego dell'esercito" ha spiegato il prefetto, Donato Cafagna". Alla sottoscrizione erano presenti l'assessore regionale alla Sicurezza, l'assessore comunale alla polizia municipale, il questore, il comandante provinciale dei carabinieri e della guardia di finanza e il comandante della polizia municipale.
    "Ora ci saranno mezzi e strumenti per aumentare ancora questi controllo - dice l'assessore regionale Fabrizio Ricca - Nel prossimo bilancio metteremo un ulteriore milione per gestire gli straordinari degli agenti impegnati". "Siamo riusciti a rafforzare alcuni commissariati e oggi otto su dieci hanno turni 24 ore su 24", ha affermato il questore Vincenzo Ciarambino.
    "Sul territorio operano 593 militari dell'esercito - ha ricordato il prefetto - attivi a Torino, ma anche in alta Val di Susa per il controllo della Tav e al confine per i controlli di frontiera e al Cpr". Dall'inizio dell'anno sono stati effettuati 24 servizi interforze 'ad alto impatto', in cui sono state impiegate 766 unità delle forze dell'ordine e 61 della polizia municipale. Le persone controllate sono state 2.776 persone, di cui 49 denunciate e 14 arrestate.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza