Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ft, Stellantis fatica su vendita di auto elettriche in Italia

Ft, Stellantis fatica su vendita di auto elettriche in Italia

BRUXELLES, 29 febbraio 2024, 10:35

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Stellantis sta incontrando difficoltà nel produrre e vendere auto elettriche in Italia. Le ragioni, secondo un articolo del Financial Times, sono molteplici, e sono da ricercare non solo nelle scelte fatte dall'azienda, ma anche in quelle adottate dal Paese. Se Carlos Tavares, amministratore delegato di Stellantis, afferma che senza un aumento dei sussidi per l'acquisto di veicoli elettrici, l'azienda potrebbe non riuscire più a produrre in Italia, il giornale finanziario suggerisce che questo non è il nodo cruciale della questione. Gli ostacoli veri sono piuttosto la mancanza di infrastrutture per ricaricare le batterie in tutto il Paese, e in particolare nel Sud, che rende problematici i lunghi spostamenti, oltre al fatto che la ricarica delle batterie richiede molto tempo ed è costosa, dato che il prezzo dell'elettricità in Italia è il terzo più alto al mondo. Ma, secondo il Financial Times, c'è un'altra questione cruciale. L'Italia e la Fiat sono arrivate tardi sul mercato dei veicoli elettrici e l'industria automobilistica è stata più lenta che in altri paesi a spostare la produzione di componenti dai motori a combustione interna a quelli elettrici.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza