Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sicurezza stradale, parte la campagna 4Safety Fvg a Pordenone

Sicurezza stradale, parte la campagna 4Safety Fvg a Pordenone

Iniziativa che coinvolge le scuole e vari driver famosi

PORDENONE, 25 novembre 2023, 14:10

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Al via a Pordenone il progetto 4Safety Fvg, il progetto ideato dall'Automobile club locale e sviluppato su indicazione della Regione Friuli Venezia Giulia, rivolto alla sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale, con iniziative di comunicazione mirate.
    Testimonial e personaggi dello sport saranno coinvolti per esaltare il rispetto delle regole, prerogativa fondamentale per aumentare la sicurezza sulla strada.
    Nell'ambito del progetto, presentato oggi a Pordenone, è stato sviluppato un calendario articolato di incontri sul tema, con gli studenti e le associazioni di categoria per portare la massima attenzione sull'argomento.
    Vi saranno alcuni eventi dedicati a tutti nei maggiori centri della provincia. Lo sviluppo di 4Safety Fvg e tutte le iniziative connesse sono state illustrate dal presidente dell'Automobile club pordenonese, Corrado Della Mattia, e dall'assessore regionale, Pierpaolo Roberti.
    Presenti alla vernice alcuni tra i principali testimonial, come Anna Andreussi, co-pilota Rally, 10 volte campione italiano e delegata Aci sport per la regione Friuli Venezia Giulia, e Andrea Montermini, già driver F1, attualmente pilota Gt e istruttore di guida, dal 2007 relatore del progetto Aci Sara Safe factor. 

 "Progetti di questo tipo devono valere tanto per chi guida un'automobile, uno scooter, una moto, una bici o un monopattino, quanto per il pedone che è un utente della strada esattamente come l'automobilista e che, solitamente, paga più a caro prezzo eventuali distrazioni di chi si trova alla guida". Lo ha detto l'assessore regionale, Pierpaolo Roberti, presentando 4Safety Fvg in partenza anche a Pordenone in collaborazione con l'Aci.
"Rispettare il Codice della strada non vuol dire semplicemente evitare la sanzione amministrativa o evitare la perdita della patente o la decurtazione dei punti - ha aggiunto - ma significa prima di tutto salvare la propria vita e la vita di qualcun altro, perché quando succedono certe disgrazie, purtroppo, sappiamo bene che le vite distrutte non sono solo quelle di chi è rimasto vittima, ma anche di chi ha commesso quell'infrazione, che il peso sulla coscienza se lo porterà per tutta la vita. Il messaggio deve essere che guidare è qualcosa di bello, ma necessita di grande attenzione e non sono consentite deroghe per inviare messaggi, chattare, per non parlare del mettersi al volante sotto l'effetto di alcol e droghe. Grazie alle 4 Aci provinciali incontreremo studenti e popolazione tutta: salvare anche una sola vita umana, e invertire i numeri che vedono il Friuli Venezia Giulia tra le regioni con la maggior incidenza di mortalità per mille incidenti, decreterà il successo di questa iniziativa".

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza