Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Locatelli, 'mettere al primo posto persone con disabilità'

Locatelli, 'mettere al primo posto persone con disabilità'

'Superare frammentazioni, semplificare la vita delle famiglie'

PALERMO, 02 dicembre 2023, 16:06

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 "Bisogna superare le frammentazioni, mettendo insieme misure e servizi socio-sanitari, le famiglie, il volontariato, tutto va messo intorno alle persone con disabilità che devono essere messe al primo posto, evitando che debbano essere loro a barcamenarsi nel ginepraio di uffici, di attese e di richieste". Lo ha detto, Alessandra Locatelli, ministro per le Disabilità, intervenendo in videoconferenza agli "Stati generali sulle disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo in Sicilia", su iniziativa di Anffas nazionale, in collaborazione con Anffas Sicilia, in corso a Palazzo dei Normanni.
    La presenza di Locatelli era prevista a Palermo, ma ha dovuto rinunciare perché delegata dal governo nazionale a rappresentare l'Italia ai funerali della piccola Indi Gregory che si sono tenuti oggi a Nottingham.
    "Viviamo un momento sia di crisi ma anche che di opportunità - ha sottolineato - tutti hanno diritto a partecipare alla vita sociale e ricreativa e ad avere garantito un livello ottimale di formazione e istruzione".
    Locatelli ha sottolineato che sono stati aperti alcuni tavoli di lavoro insieme con altri rappresentanti del governo e altri verranno aperti. "Con il ministro Salvini - ha proseguito - apriremo in questi giorni un tavolo in tema di infrastrutture e trasporti su mobilità per le persone disabili, tutti devono avere la possibilità di viaggiare e muoversi liberamente, mentre a gennaio partirà un tavolo sulla revisione della legge per l'eliminazione delle barriere architettoniche. Con il ministro Casellati abbiamo attuato il Codice unico per la disabilità per muoversi più facilmente tra leggi troppo frammentate, con il ministro Calderone ci siamo mossi per ridefinire il ruolo di 'caregiver'. In più abbiamo da parte 85 milioni una volta attuata la legge delega sulla disabilità".
    Locatelli ha tenuto a precisare che "non abbiamo tolto risorse a nessun fondo e mi dispiace che siano state diffuse notizie errate, perché le ripercussioni sono state negative soprattutto sulle persone coinvolte. A tutti i livelli istituzionali dobbiamo impegnarci tutti a far capire sempre di più e a far capire e a diffondere una nuova cultura, vogliamo semplificare la vita delle persone con disabilità e delle loro famiglie".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza