Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ritrovati i resti del continente perduto Argolandia VIDEO

Ritrovati i resti del continente perduto Argolandia VIDEO

I frammenti nascosti sotto la giungla di Indonesia e Myanmar

24 ottobre 2023, 18:24

Elisa Buson

ANSACheck

Il distacco di Argolandia simulato al computer (fonte: Università di Utrecht) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il distacco di Argolandia simulato al computer (fonte: Università di Utrecht) - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il distacco di Argolandia simulato al computer (fonte: Università di Utrecht) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Sarebbero nascosti sotto la giungla di Indonesia e Myanmar i resti di un antico continente perduto, Argolandia, che centinaia di milioni di anni fa si è distaccato dall'Australia occidentale, andando poi alla deriva. Lo indicano le ricerche sul campo e i modelli elaborati dai geologi dell'Università di Utrecht, nei Paesi Bassi. I risultati sono pubblicati sulla rivista Gondwana Research.

Studi precedenti avevano ipotizzato che Argolandia fosse un frammento di continente lungo 5.000 chilometri, distaccato dall'Australia occidentale 155 milioni di anni fa. Studiando il vuoto che ha lasciato dietro di sé (ovvero il fondale marino nella cosiddetta piana abissale di Argo), si era dedotto che fosse andato alla deriva in direzione Nord-ovest verso l'attuale Sud-est asiatico, ma nella regione sono stati trovati solo frammenti molto più piccoli rispetto alle dimensioni del continente ipotizzato. Inoltre, i frammenti sono circondati da resti di bacini oceanici che risalgono a circa 205 milioni di anni fa, dunque molto più antichi delle testimonianze rocciose trovate nella piana abissale di Argo. Ciò suggerisce che i frammenti si sarebbero allontanati dall'Australia molto prima di 155 milioni di anni fa.



Per risolvere il mistero, i geologi olandesi hanno impiegato ben sette anni. "La situazione nel Sud-est asiatico è molto diversa da luoghi come l'Africa e il Sud America, dove il continente si è diviso nettamente in due pezzi", osserva Eldert Advokaat. "Argolandia si è rotto in molti frammenti diversi. Ciò ha ostacolato la nostra comprensione del viaggio del continente".

Grazie a un software che ha permesso di ricostruire i movimenti delle placche tettoniche, i ricercatori hanno dimostrato che 155 milioni di anni fa Argolandia non era un blocco unico, ma era già un arcipelago di frammenti separati da bacini oceanici più antichi, le cui dinamiche possono ricordare quelle di un altro continente perduto, Greater Adria scomparso sotto l'Europa meridionale. "La frammentazione di Argolandia - precisa il geologo Douwe van Hinsbergen- è iniziata circa 300 milioni di anni fa" e avrebbe poi accelerato intorno a 215 milioni di anni fa.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza