Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Record estremi per 25 su 30 parametri vitali della Terra

Record estremi per 25 su 30 parametri vitali della Terra

L'allarme da 15.000 scienziati di 163 Paesi, 'si entra in un territorio inesplorato'

25 ottobre 2023, 18:54

Leonardo De Cosmo

ANSACheck

Record estremi per 25 su 30 parametri vitali della Terra (fonte: Pexels) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Record estremi per 25 su 30 parametri vitali della Terra (fonte: Pexels) - RIPRODUZIONE RISERVATA
Record estremi per 25 su 30 parametri vitali della Terra (fonte: Pexels) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Almeno 25, sui 30 parametri vitali della Terra, hanno raggiunto record estremi, dalle temperature al di sopra della norma fino alle emissioni di gas serra: regioni del pianeta nelle quali vivono fra tre e i sono miliardi di persone, potrebbero superare i parametri di vivibilità. A lanciare l'allarme di un potenziale collasso naturale e sociale è il rapporto internazionale coordinato da William Ripple e Christopher Wolf, dell'Università Oregon State, pubblicato sulla rivista BioScience e sottoscritto da 15.000 scienziati di 163 Paesi.

"Senza azioni che affrontino alla radice il problema dell'umanità che prende dalla Terra più di quanto può dare in sicurezza - ha commentato Wolf - siamo sulla buona strada verso il potenziale collasso dei sistemi naturali e socioeconomici, verso un mondo con un caldo insopportabile, carenza di cibo e di acqua dolce".

In un contesto di cambiamenti climatici già di per sé preoccupante, il 2023 ha fatto segnare tanti importanti nuovi record che superano i precedenti con enormi margini. Tra questi, ben 38 giorni in cui si sono registrate temperature globali medie di oltre 1,5 gradi sopra i livelli preindustriali (fenomeno fino al 2022 ancora piuttosto raro) e le emissioni di CO2 dovute ai violenti incendi in Canada. Nello stesso tempo, sottolineano gli autori della ricerca, sono raddoppiati i sussidi ai combustibili fossili forniti dai governi per abbassare il costo dell'energia.

Il rapporto stima che entro fine secolo tra i 3 ai 6 miliardi di persone potrebbero trovarsi a vivere in condizioni climatiche estreme, fuori dai livelli di vivibilità. "È un dovere morale degli scienziati e delle nostre istituzioni allertare l'umanità di qualsiasi potenziale minaccia esistenziale e mostrare leadership nell'agire", ha aggiunto Ripple che ha anche sollecitato alla necessità di dare priorità a politiche per la riduzione delle emissioni, come la transizione verso diete vegetali o l'eliminazione dei combustibili fossili. Azioni che però devono essere fondata sull'equità e la giustizia sociale perché i maggiori impatti climatici colpiscono le persone più povere che hanno contribuito meno alla crisi

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza