Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Aumentano i casi di 'stream-jacking' per rubare le criptovalute

Aumentano i casi di 'stream-jacking' per rubare le criptovalute

Frode da video fake di persone famose, Musk il più sfruttato

MILANO, 24 gennaio 2024, 17:13

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

C'è un fenomeno in ascesa nel mondo delle truffe online e riguarda lo stream-jacking. I criminali informatici creano canali su piattaforme di streaming video, principalmente YouTube, nei quali si fingono persone famose per portare gli utenti a cliccare sui link nelle descrizioni, spingerli a rilasciare informazioni personali o a installare software sui computer, per poi rubare i loro depositi di criptovalute, come i bitcoin. E' la segnalazione che arriva dai ricercatori di sicurezza di Bitdefender.

Un esempio è un canale in cui gli hacker hanno riprodotto il volto e la voce di Elon Musk, tutto grazie all'intelligenza artificiale, per promuovere attività di investimento, con il solo scopo di frodare i navigatori. E proprio Musk, con la sua Tesla, è per Bitdefender, in cima alla lista dei vip più sfruttati per questa tipologia di cybertruffe. Insieme al marchio ci sono anche SpaceX, altra creatura di Musk, e MicroStrategy, che fornisce business intelligence, software mobile e servizi basati su cloud.

Lo stream-jacking prevede che gli hacker prendano di mira canali popolari per acquisire account o attirare i follower su un falso canale con la promessa di ricompense, utilizzando varie tecniche tra cui livestream con pop-up, codici e link dannosi.

Bitdefender stima che gli hacker, attraverso questa tecnica, abbiano guadagnato più di 600 mila dollari. Di norma, i criminali promuovono le loro campagne in momenti particolari per il settore, dall'aumento del valore dei bitcoin a Tesla che lancia un nuovo modello di auto. "Occorre controllare sempre l'identificativo del canale: se contiene caratteri inaspettati o errori di scrittura, è quasi certo che si tratti di un furto d'identità. Segnalare sempre le truffe osservate per tenere sotto controllo il fenomeno e verificare anche i feed dei social media, perché di solito queste truffe vengono denunciate e descritte nei dettagli", spiegano gli esperti.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza