Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In una scuola di Jesi arriva l'ora di Intelligenza artificiale

In una scuola di Jesi arriva l'ora di Intelligenza artificiale

Sondaggio, tecnologia divide i docenti, più favorevoli i giovani

ROMA, 31 gennaio 2024, 18:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

C'è una scuola in Italia in cui si studia Intelligenza artificiale. E' l'istituto di istruzione superiore "Marconi Pieralisi" di Jesi che ha introdotto in via sperimentale, primo delle Marche e uno dei pochi a livello nazionale, la disciplina "Intelligenza Artificiale" all'interno dell'Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni. Figura nell'orario delle lezioni, mentre nei pochi casi in Italia di scuole dove è contemplata, si affronta come semplice progetto su base volontaria. Il coordinatore del Dipartimento di Informatica, Marcello Pigini, spiega che "la disciplina è stata introdotta nelle classi quarte e quinte per un'ora a settimana.

Lo scopo è fornire agli studenti una preparazione più specifica e avanzata sulle tecnologie emergenti e sulle loro applicazioni.

Intanto, il tema del 'gradimento' dell'IA nella scuola è stato affrontato da un sondaggio svolto da Swg su un campione di 600 insegnanti italiani ed è stato presentato dal sindacato Gilda. Dall'indagine emerge che l'intelligenza artificiale divide i docenti: il 52%, soprattutto tra gli over 55, si ritiene contrario al suo utilizzo mentre il 48% - per la maggior parte under 35 - è favorevole. Gran parte dei docenti ritiene utile l'IA per la burocrazia scolastica (44%), ma per il 47% ci sono più rischi che opportunità per quanto riguarda l'insegnamento in aula. Per il 29%, invece, l'IA è considerata una minaccia.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza