Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Google patteggia con un gruppo di Stati Usa, paga 700 milioni

Google patteggia con un gruppo di Stati Usa, paga 700 milioni

L'accordo su Play Store, modifiche su come funziona Android

NEW YORK, 19 dicembre 2023, 16:32

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Google patteggia e si impegna a pagare 700 milioni di dollari per risolvere l'azione legare lanciata da un gruppo di Stati americani che l'hanno accusata di soffocare la concorrenza sul Play Store sui dispositivi Android.

L'accordo raggiunto prevede il pagamento di 630 milioni in un fondo per i consumatori, e 70 milioni in un fondo per gli Stati. Google inoltre si impegna a effettuare modifiche nelle modalità in cui il sistema Android funziona negli Stati Uniti.

Il patteggiamento di Google consentirà agli sviluppatori su Play Store di offrire opzioni di pagamento dirette agli utenti. Mountain View si augura che l'accordo possa diventare un modello per risolvere altre dispute sulle politiche del suo Play Store.

"Questo accordo si basa sulla flessibilità di Android, preserva forti tutele e mantiene la capacità di Google di competere e investire nell'ecosistema di Android per gli utenti e gli sviluppatori", ha detto Google. L'azione legale contro Google è stata avviata negli del 2021 da un gruppo di stati americani, che l'hanno accusata di abusare della sua posizione dominante e imporre misure aggressive sugli sviluppatori di software.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza