Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cogne: morto don Bagnod, celebrò il funerale di Samuele

Cogne: morto don Bagnod, celebrò il funerale di Samuele

Aveva 90 anni, la salma sarà tumulata nel cimitero del paese

AOSTA, 29 febbraio 2024, 17:08

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Ricoverato all'ospedale Parini di Aosta, è morto nel primo pomeriggio, a 90 anni, don Corrado Bagnod. Parroco di Cogne dal 1964, si era ritirato dopo 56 anni, nel 2020, per trasferirsi al Priorato di Saint-Pierre.
    "Nel suo lungo ministero - ricorda la Diocesi di Aosta in una nota - ha saputo conciliare l'attenzione pastorale al popolo di Dio affidatogli e una intensa attività di recupero degli edifici di culto e di assistenza".
    Il suo nome salì alla ribalta nazionale quando il 9 febbraio del 2002, da parroco del paese ai piedi del Gran Paradiso, celebrò il funerale del piccolo Samuele Lorenzi. Per il suo assassinio la madre, Annamaria Franzoni, ha finito di scontare la pena nell'autunno del 2018. "La risposta a quanto è accaduto - disse don Bagnod durante la funzione religiosa - verrà da coloro che hanno il compito di scoprire la verità. Forse sanguinerà di nuovo la ferita, ma ci sarà una liberazione da un incubo opprimente''. Più volte, nel corso degli anni, il sacerdote è stato interpellato dai cronisti a seguito delle tappe processuali che si sono susseguite. Con garbo, è sempre stato restio a commentare la vicenda.
    La salma di don Bagnod sarà tumulata, come da suo desiderio, nella cappella dei sacerdoti presso il cimitero di Cogne. Anche il funerale si terrà a Cogne, sabato 2 marzo alle 10, presso la chiesa parrocchiale.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza