Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A giugno 83mila richieste asilo in Ue, in aumento del 25%

Guarda la grafica di Ednh

Redazione ANSA

Bruxelles - Nel giugno 2023, 83.385 richiedenti asilo alla prima domanda (cittadini extra-UE) hanno presentato domanda di protezione internazionale nei paesi dell’UE, indicando un aumento del 25% rispetto a giugno 2022 (66.845). Ci sono state anche 5.795 richiedenti successive, con un calo del 9% rispetto a giugno 2022 (6.365). Lo affermano i dati mensili sull'asilo pubblicati oggi da Eurostat. L’articolo presenta una serie di risultati tratti dall’articolo più dettagliato Statistics Explained sulle statistiche mensili sull’asilo.

Come nei mesi precedenti, nel giugno 2023, i siriani rappresentavano il gruppo più numeroso di richiedenti asilo (13.150 richiedenti alla prima domanda). Seguono gli afghani (7.775), davanti ai venezuelani (6.925) e ai colombiani (6.165). A seguito dell’aggressione militare della Russia contro l’Ucraina, si è registrato un aumento significativo dei richiedenti asilo ucraini alla prima domanda (da 2.100 nel febbraio 2022 a 12.185 nel marzo 2022), ma i numeri sono diminuiti mensilmente, fino a 1.065 nel giugno 2023. Anche questo è perché le persone in fuga dall’Ucraina beneficiano di protezione temporanea.

Analogamente ai mesi precedenti, nel giugno 2023, Germania (23.190), Spagna (16.075), Francia (12.475) e Italia (10.730) hanno continuato a ricevere il maggior numero di richiedenti asilo alla prima domanda, rappresentando il 75% di tutti i richiedenti asilo alla prima domanda. richiedenti nell’UE. Nel giugno 2023, il totale dei richiedenti asilo alla prima domanda nell’UE era pari allo 0,186 ogni mille persone. Rispetto alla popolazione di ciascun paese dell’UE (al 1° gennaio 2023), il tasso più alto di richiedenti registrati alla prima domanda nel giugno 2023 è stato registrato a Cipro (0,799 richiedenti ogni mille persone), davanti all’Austria (0,519). Il tasso più basso è stato invece osservato in Ungheria (0,0004).

Sono 2.975 i minori non accompagnati che chiedono asilo nei Paesi Ue Nel giugno 2023, 2.975 minori non accompagnati hanno presentato domanda di asilo per la prima volta nell’UE, principalmente dalla Siria (980) e dall’Afghanistan (910). I paesi dell’UE che hanno ricevuto il maggior numero di domande di asilo da minori non accompagnati nel giugno 2023 sono stati la Germania (805), seguita da Austria (570) e Paesi Bassi (445).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: