Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Donohoe, 'attendiamo che l'Italia ratifichi il Mes'

Presidente Eurogruppo: 'Riforma è anche nell'interesse di Roma'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Negli ultimi mesi abbiamo ricevuto aggiornamenti regolari sul processo parlamentare in corso per la ratifica del Trattato del Mes in Italia e attendiamo con impazienza la sua finalizzazione il prima possibile". Lo scrive il presidente dell'Eurogruppo, Paschal Donohoe, nella sua lettera al presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, in vista dell'Eurosummit di venerdì.

La ratifica della riforma del Mes "è nell'interesse di tutti noi, per l'Eurozona nel suo complesso e per gli Stati membri individualmente, inclusa l'Italia", sottolinea Donohoe.

"Non dovremmo perdere di vista l'importanza di finalizzare la riforma del Mes e i benefici che ciò apporterebbe alla nostra architettura istituzionale", scrive il presidente dell'Eurogruppo, ricordando che "la ratifica del trattato del Mes stabilirà un backstop comune al Fondo unico per la risoluzione" delle banche come parte dell'"accordo di lunga data" sancito dai Paesi dell'Eurozona.

"La ratifica di questo trattato rappresenta un ulteriore passo avanti verso un'Unione bancaria più resiliente e un'Unione economica e monetaria più completa e approfondita", sottolinea ancora Donohoe. Quando la procedura sarà completata, la discussione "collettiva" potrà allargarsi al ruolo e sugli strumenti futuri del Mes".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: