Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ast Fermo, +13% mobilità extra regionale e +21% assunzioni

Ast Fermo, +13% mobilità extra regionale e +21% assunzioni

La città avrà "uno degli ospedale più moderni d'Italia"

ANCONA, 01 marzo 2024, 18:29

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

Nuove assunzioni (+21%), mobilità attiva extra regionale in crescita (+13%), mobilità passiva in calo e prestazioni specialistiche in aumento (+15%). Sono alcuni dei numeri dell'Ast di Fermo nel 2023, presentati in Regione dal presidente Francesco Acquaroli, dal suo vice e assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini, dal sottosegretario alla presidenza della Giunta, Aldo Salvi, e dal direttore generale Ast Fermo Roberto Grinta.
    L'anno scorso sono stati assunti 318 professionisti con un aumento del 21% rispetto al 2022. I ricoveri sono stati 12.707, gli interventi chirurgici 6mila, con un +12% di interventi ad alta complessità. La mobilità passiva si è ridotta del 5,4% nei ricoveri, mentre la mobilità attiva extra-regionale registra un +13%, quella complessiva un +2%. Crescono anche le prestazioni specialistiche che registrano +15%. Sul fronte investimenti tecnologici, che nel triennio ammontano ad oltre 4,9 milioni, 1,7 milioni hanno permesso l'acquisto di arredi e tecnologie per l'Ospedale di Amandola (risorse per oltre 6,3 milioni). Per il nuovo Ospedale di Fermo (investimento di oltre 26 milioni) sono già stati acquistati due Risonanze (Rmn) per oltre 1,4 milioni di euro, un mammografo e un ecotomografo (oltre 331mila euro).
    Le risorse Pnrr destinate all'Ast di Fermo (oltre 9 milioni) saranno investite per realizzare Centrali operative territoriali (Cot) e un Dipartimento di Prevenzione. "Più riusciamo a dialogare, - ha detto Acquaroli - più riusciamo a garantire una maggiore appropriatezza delle prestazioni". "A Fermo - ha rimarcato Saltamartini - stiamo realizzando uno dei più moderni ospedali d'Italia. Quello di Amandola sarà un polo con importanti specializzazioni, per tre province. L'Ast potrà contare su tecnologie avanzatissime". "Siamo quotidianamente al lavoro, in sinergia e sintonia con la Regione, per garantire al Fermano standard sanitari di assoluto livello - ha dichiarato il dg Grinta - Una visione di sanità capillare e territoriale, sulla scia delle linee guida regionali, che fa leva sulle eccellenze professionali di cui disponiamo". "In questa Ast c'è una visione moderna di erogazione della salute", la chiosa di Aldo Salvi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza