Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Macerata un corso di formazione e un albo per baby sitter

A Macerata un corso di formazione e un albo per baby sitter

Aperto a studenti e studentesse. E' un'iniziativa del Comune

MACERATA, 02 marzo 2024, 21:04

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Comune di Macerata (Assessorato alle Pari Opportunità) ha emesso un avviso pubblico per la formazione, in via sperimentale, di un Albo comunale di baby sitter. L'obiettivo è fornire un servizio di incontro tra domanda e offerta di lavoro di assistente all'infanzia di cui le famiglie residenti possono avvalersi per i minori da zero a 12 anni. Il progetto, realizzato in collaborazione con l'Università di Macerata, è patrocinato dalla Commissione regionale Pari Opportunità. Rappresenta anche una opportunità lavorativa temporanea per gli studenti e per i giovani in cerca di una prima occupazione.
    "La creazione dell'albo di baby sitter rappresenta uno strumento di sostegno per la conciliazione dei tempi di vita e tempi di lavoro per i genitori che lavorano - spiega l'assessora alle Politiche Sociali e Pari Opportunità Francesca D'Alessandro -. Ancora oggi, l'aiuto fondamentale è rappresentato dai nonni ma, per quelle famiglie che non hanno questa fortuna, l'Amministrazione vuole dare un supporto. Il progetto formerà giovani, anche studentesse e studenti, che saranno un aiuto qualificato per le famiglie maceratesi".
    Nel caso di studentesse o studenti di istituti secondari di secondo grado che abbiano compiuto il 18/o anno di età, o in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado o della laurea triennale o magistrale non nel settore educativo, è previsto l'obbligo di partecipare al corso di formazione professionale in ambito educativo e al tirocinio, con attestazione finale, organizzato dal Comune di Macerata in collaborazione con l'Università. Il corso, a titolo gratuito, si svilupperà in quattro moduli da realizzarsi in 20 ore di lezione tra aula, tirocinio, studio individuale e riflessione. Previsti un colloquio finale e un attestato di partecipazione. Fra i temi, l'identificazione dei bisogni e la conoscenza delle varie fasi di sviluppo dei bambini, lo stimolo del bambino al gioco e alle attività proprie della sua età, la gestione dei momenti critici, la cura del bambino e la gestione della relazione con i genitori. Prenderà il via il 27 marzo e si concluderà il 19 aprile.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza