Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ema avvia consultazione su uso IA nel ciclo vita dei farmaci

Ema avvia consultazione su uso IA nel ciclo vita dei farmaci

'Il suo utilizzo avvenga nel rispetto dei diritti fondamentali'

BRUXELLES, 21 luglio 2023, 16:35

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'agenzia per i farmaci europea (Ema) ha pubblicato un documento di riflessione sull'uso dell'intelligenza artificiale (IA) per sostenere lo sviluppo, la regolamentazione e l'utilizzo sicuri ed efficaci di medicinali per uso umano e veterinario. Il documento, che è ora aperto alla consultazione pubblica, riflette sui principi relativi all'applicazione dell'IA e dell'apprendimento automatico (ML) in qualsiasi fase del ciclo di vita di un medicinale. Lo comunica l'Ema in una nota.
    Gli strumenti di IA e ML, si osserva, hanno il potenziale per supportare efficacemente l'acquisizione, la trasformazione, l'analisi e l'interpretazione dei dati durante l'intero ciclo di vita del medicinale. Questa gamma di applicazioni, tuttavia, porta con sé sfide come la comprensione degli algoritmi, in particolare la loro progettazione e possibili distorsioni, nonché i rischi di guasti tecnici e l'impatto più ampio che questi avrebbero sull'adozione dell'IA nello sviluppo della medicina e nella salute.
    Il documento di riflessione evidenzia che un approccio incentrato sull'uomo dovrebbe guidare tutto lo sviluppo e l'implementazione di IA e ML. L'uso dell'IA nel ciclo di vita del medicinale dovrebbe sempre avvenire in conformità con i requisiti legali esistenti, considerare l'etica e garantire il dovuto rispetto dei diritti fondamentali. Se un sistema di IA/ML viene utilizzato nel contesto dello sviluppo, della valutazione o del monitoraggio di medicinali e si prevede che avrà un impatto sul rapporto rischi/benefici di un medicinale, l'Ema consiglia agli sviluppatori di cercare un supporto normativo tempestivo, ad esempio attraverso la qualificazione di metodi di sviluppo innovativi (per i medicinali per uso umano) o la consulenza scientifica.
    Tutte le parti interessate sono invitate a commentare la bozza del documento e a identificare opportunità e rischi dell'IA nel campo della medicina. La consultazione pubblica è aperta fino al 31 dicembre 2023.  

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza