Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Presentato in Consiglio Veneto lo Jesolo Venice 2024, il 13’ campionato mondiale giovanile di Karate

PressRelease

Presentato in Consiglio Veneto lo Jesolo Venice 2024, il 13’ campionato mondiale giovanile di Karate

PressRelease

Responsabilità editoriale di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Scatto (Lega-LV): “Un momento importante per il Veneto e un’opportunità di crescita per i nostri ragazzi”

06 dicembre 2023, 16:32

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

PressRelease - Responsabilità editoriale di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 6 dic. 2023 -     Presentati questa mattina a Venezia, a palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale del Veneto, i quattro eventi che porteranno Jesolo, in provincia di Venezia, a presentarsi nel triennio 2023-25 come capitale mondiale del Karate giovanile. Presso il Pala Turismo jesolano, infatti, si svolgerà, a partire da domani e fino al 10 dicembre, la 5’ edizione della Coppa del Mondo Giovanile. Inoltre, nel 2024, Jesolo ospiterà dall’8 al 13 ottobre il 13’ Campionato del Mondo Giovanile di Karate, e dal 4 all’8 dicembre la 6’ edizione della Coppa del Mondo Giovanile, la cui 7’ edizione si terrà dal 3 al 7 dicembre del 2025, sempre a Jesolo.

“Nel 2024 - ha sottolineato la Presidente della Sesta commissione consiliare per le politiche culturali e sportive Francesca Scatto, che ha promosso la presentazione; assieme a lei, il Presidente della FIJLKAM (Federazione Italiana Lotta Judo Karate Arti Marziali) Domenico Falcone, il Vicepresidente FIJLKAM e membro dell’Esecutivo WKF (World Karate Federation) Davide Benetello e il Presidente della WKF Antonio Espinos - Jesolo sarà capitale mondiale di Karate giovanile. Più di 4.000 atleti hanno partecipato alle iniziative di quest’anno per questa disciplina. Il miglior modo per avviarci verso il 2024, quando il Veneto ospiterà a Jesolo il Campionato del Mondo di Karate Giovanile: una competizione prestigiosa giunta alla XIII edizione e che proietterà il Veneto a livello mondiale. Il mio supporto va al comitato organizzatore che ha unito Fijlkam e la società Multisport Veneto, visto l’ottimo lavoro di quest’anno: lo testimonia l’afflusso di oltre 4200 atleti e mille allenatori di oltre 830 club diversi. Una grandissima ripetizione che sono convinta si ripeterà nei prossimi mesi, a maggior ragione perché il Campionato è valido per il percorso di partecipazione alle Olimpiadi giovanili di Dakar (Senegal) nel 2026. Per ‘arte marziale’ si intende un’unione di pratiche fisiche, mentali e psicologiche legate al combattimento. In origine erano utilizzate per aumentare la possibilità di vittoria del guerriero in battaglia. Ma l’etimologia che vuole la vicinanza di queste arti, tra cui il Karate, al dio della guerra Marte non deve fuorviarci. È stato infatti accertato che la pratica degli esercizi delle arti marziali può migliorare la salute mentale perché favorisce l’integrazione corpo-mente, il rilassamento, l’attenzione, la comunicazione e, soprattutto, l’accettazione di sé. Certamente il Karate rappresenta una disciplina sportiva che conduce a un’abilità nel combattimento e nell’autodifesa, ma è anche un mezzo per la responsabilizzazione all’uso della forza. Non si può non pensare a quanto ci sia bisogno di ritrovare un equilibrio partendo dall’educazione scolastica, dove sembra che il docente sia stato privato di quell’autorevolezza che lo deve, invece, caratterizzare. Proprio come il maestro del film che tutti conosciamo, Karate Kid, che ha saputo incidere nella vita del ragazzino protagonista trasformandolo grazie alla pratica di questa arte che ha saputo fargli ritrovare quella forza interiore che era, in realtà, solo sopita. Sarebbe auspicabile, perciò, che al Karate venisse dedicata qualche ora settimanale negli insegnamenti scolastici”.

Auspicio raccolto dal Presidente del comitato organizzatore dell’evento Vladi Vardiero, che ha letto la lettera di saluto del Presidente Luca Zaia, e che ha menzionato gli ospiti invitati alla presentazione presso la sede dell’assemblea legislativa veneta: oltre al Presidente Falcone, anche il Segretario generale Massimiliano Penucci, il Presidente regionale Giosuè Rissini e il Vicepresidente Giuseppe Casellato, e gli esponenti di Federazioni estere come Cristian Bogza, dalla Romania, Davor Cipek dalla Croazia e vicesegretario della Federazione mondiale, Georg Russbacher dall’Austria e componente del comitato esecutivo della Federazione europea, Andrea Vassileu da Cipro e Segretario generale della Federazione Mediterranea, oltre al Presidente Espinos.

“Domani inizia la 5’ edizione della Youth League - ha sottolineato Benetello, che è anche Presidente del Settore Karate FIJLKAM - un’edizione da record per numero di partecipanti, oltre 4200 atleti che rappresentano 830 club in arrivo da 72 nazioni, accompagnati da mille allenatori e dai loro genitori, il tutto organizzato dalla Multisport Veneto, una società nata nel 2016 come braccio operativo di Asi Karate Veneto Centro Karate Noale, associazione fondata nel 1974, tutt’ora affiliata alla Fijlkam, per far fronte a tutti gli aspetti organizzativi di eventi sportivi in generale e della Youth League in particolare. Un percorso lungo e complesso, iniziato già da alcuni anni e che porterà all’evento del 2024: il Campionato del Mondo di Jesolo sarà, infatti, evento e prima tappa di qualificazione per le Olimpiadi giovanili che di terranno a Dakar (Senegal) nel 2026. Un evento che mi tocca anche da un punto di vista personale, come veneto, originario proprio di Jesolo, una città che offre un livello di ospitalità e vicinanza rispetto alle principali infrastrutture con pochi eguali”.

“Risale al 23 novembre 2021 la notizia dell’assegnazione all’Italia dell’evento che caratterizzerà il prossimo anno - ha ricordato il Presidente Falcone - una grande gioia che va di pari passo con il senso di responsabilità che discende dalla grande importanza di questa manifestazione. Un evento di questa portata in Italia mancava dal 2008, quando furono organizzati gli Europei, ma mai prima d’ora era stato organizzato un Mondiale. Perché proprio all’Italia? Siamo una nazione leader a livello mondiale grazie ai risultati delle nostre squadre; abbiamo un partner importante, Jesolo, che in questi giorni ospita la Youth League; abbiamo dimostrato alla Federazione Mondiale di essere capaci di organizzare una manifestazione di questo genere. che abbiamo i numeri. C’è molto fermento in Italia, i nostri atleti si stanno preparando e i mondiali rappresentano una tappa importante in vista dei giochi olimpici giovanili: il progetto che vede Jesolo protagonista rientra tra i principali progetti specifici per preparare al meglio i nostri ragazzi”.

“Noi della Federazione Mondiale di Karate - ha evidenziato il Presidente Espinos - siamo veramente entusiasti di questo campionato mondiale: abbiamo le migliori premesse, la regione al nostro fianco, il paesaggio, l'organizzazione, la forza di Jesolo e la vicinanza preziosa di Venezia. Sono le premesse per organizzare al meglio l’evento e siamo sicuri che faremo numeri da record come partecipazione, coinvolgimento e qualità delle gare. La Federazione Italiana Filjkam, il settore karate italiano assieme al comitato organizzativo locale rappresentano tre pilastri che, con la loro pluriennale esperienza nell'organizzazione dei campionati giovanili con migliaia di partecipanti, (quest'anno con oltre 4mila atleti), sono una garanzia per lo svolgimento perfetto di questa manifestazione: lavorano in modo professionale, sono rodati e insomma, non avremmo potuto scegliere una candidatura migliore per lo svolgimento di questo evento”.

PressRelease - Responsabilità editoriale di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Tutti i Press Release di Veneto

Condividi

Guarda anche

O utilizza