Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Paul Weller brinda ai 66 con un album, sodalizio con Peter Blake

Paul Weller brinda ai 66 con un album, sodalizio con Peter Blake

Il 17/o album da solista dallo scioglimento degli Style Council

ROMA, 23 febbraio 2024, 16:52

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sarà disponibile dal 24 maggio, il giorno prima del suo 66° compleanno, il nuovo album di Paul Weller, il 17/esimo da solista, da quando si sono sciolti gli Style Council. Come indicano il titolo - "66"- e l'artwork di Sir Peter Blake il nuovo album di Paul Weller segna il completamento del suo 66° viaggio intorno al sole. E conferma il sodalizio con l'artista di pop art che firmò per Weller la copertina Stanley Road, nel 1995, ma anche autore della copertina dell'album Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band dei Beatles. Le 12 canzoni di "66" sono state concepite nello studio Black Barn di Weller negli ultimi di tre anni con vari musicisti e "66" è sicuramente l'album in cui le collaborazioni si concretizzano nel modo più compiuto. Tra gli ospiti ci sono Suggs, Noel Gallagher e Bobby Gillespie, rispettivamente in "Ship Of Fools", "Jumble Queen" e "Soul Wondering". L'album vede anche il ritorno degli arrangiamenti orchestrali di Hannah Peel e di Erland Cooper e del duo White Label come co-compositori.
    Inoltre, ci sono due brani in cui Weller collabora con il produttore e artista francese Christophe Vaillant (Le Superhomard), mentre il trio femminile di Brooklyn Say She She duetta in "In Full Flight". In tutto l'album suonano vecchi amici come Dr Robert, Richard Hawley, Steve Brooks e Max Beesley.
    Il primo assaggio da "66" è "Soul Wondering" disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali. Mentre dal 5 Aprile "Rise Up Singing" sarà il singolo, perfetto microcosmo, che I fan vecchi e nuovi del cantante stanno aspettando: soul e spiritualità fuse in un groove unico.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza