Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Bova allenatore paralimpico nei Fantastici 5

Bova allenatore paralimpico nei Fantastici 5

Dal 17 gennaio la nuova serie su Canale 5

ROMA, 12 gennaio 2024, 14:37

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un modo diverso di guardare il mondo dello sport e osservarlo dal punto di vista di un atleta diversamente abile. Senza dimenticare mai che la cosa più importante è essere felici. "Lo sport salva, è equo con tutti, ma può essere competitivo, diventare ossessione, farti perdere di vista, sotto il peso delle pressioni, gli altri. Nei Fantastici 5 raccontiamo una storia educativa sullo sport, allontanandoci dalla retorica, dal pietismo, anzi è il contrario". Parole di Raoul Bova, protagonista della nuova serie Mediaset I Fantastici 5, presentata alla Casa del Cinema di Roma e in onda per 4 prime serate su Canale 5 da mercoledì 17 gennaio.
    Prodotta da Lux Vide, società del gruppo Fremantle, in collaborazione con Rti, per la regia di Alexis Sweet e Laszlo Barbo e con Bova protagonista insieme ad un gruppo di giovani attori e alle atlete paralimpiche Martina Caironi, Monica Contrafatto e Ambra Sabatini, è una serie tv speciale che racconta le difficoltà, la vita sociale ma soprattutto la grande passione per lo sport dei cinque atleti disabili.
    "Quello che insegna il mio personaggio, Riccardo - spiega l'attore - non è a vincere, ma ad essere felici, perché la vittoria è questo, gareggiare con i compagni, fare squadra, vincere insieme. Questa serie ribalta l'idea di tanti film e prodotti sportivi in cui si deve arrivare a essere campioni. Qui è il contrario, sono campioni che con l'arrivo del nuovo allenatore iniziano a peggiorare… Entra la comprensione di quanto sia importante la felicità nella vita dei campioni.
    Dovete essere felici per essere vincenti, dice il mio personaggio. Un'espressione che non comprendevo, eppure non sempre chi vince è felice, ci sono responsabilità da mantenere perché perdere vuol dire perdere affetti, sponsor. La vittoria, è il messaggio di questa serie, sta nell'essere felici non campioni".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza