Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Confindustria, l'Italia batte l'Europa per crescita negli hotel

Confindustria, l'Italia batte l'Europa per crescita negli hotel

Già venduto il 40% delle camere disponibili fino ad aprile

MILANO, 27 febbraio 2024, 14:57

Redazione ANSA

ANSACheck

La crescita delle presenze negli alberghi italiani ha superato quella degli alberghi europei nel 2023. E' quanto si legge nell'Osservatorio di Confindustria Alberghi presentato oggi a Milano dalla presidente Maria Carmela Colaiacovo. Un quadro originato da un "aumento dei flussi turistici dall'estero" e da un "interesse verso le aree interne del paese". Entrambe - spiega - sono "opportunità che rendono necessario lo sviluppo di nuove soluzioni a sostegno delle imprese per mantenere alta la competitività".
    Dall'osservatorio, realizzato in collaborazione con Str CoStar, emerge che rispetto al 2022, in termini di occupazione delle camere, gli alberghi di Roma, Milano e Firenze hanno registrato nel 2023 un tasso di crescita rispettivamente del 10, del 13 e del 14%, a fronte dell'analogo +4% di Parigi, del +9% di Madrid, del +8% di Berlino e del +9% di Londra. Un maggior dinamismo del mercato italiano che - secondo i dati di Str - continua anche nel primo trimestre del 2024, con una crescita del 3% a Roma e del 6% a Milano, contro il calo del 2% di Parigi e il rialzo del 3% di Madrid e Londra. In particolare i dati Istat confermano la crescita del turismo internazionale (+14% di arrivi e +10,7% di presenze) mentre i dati Isnart per Enit-Unioncamere, indicano come già venduto il 40% delle camere disponili nelle strutture ricettive italiane per tutto il primo trimestre dell'anno, con il 42,6% di gennaio, il 42,5% di febbraio, il 39,8% di marzo e il 41,7% di aprile. La montagna, le città e i laghi, questi ultimi specie in aprile, sono le aree che "presentano dati di saturazione maggiori della media nazionale del periodo, in particolare nel Nord Est del Paese".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza