Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Eurolega: EA7 Milano-Barcellona 74-70

Eurolega: EA7 Milano-Barcellona 74-70

Olimpia anche a +20, vittoria con brivido finale

ROMA, 26 gennaio 2024, 22:50

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un primo tempo al limite della perfezione e una ripresa da incubo: il risultato complessivo per l'EA7 Milano è quello di superare per la seconda volta in stagione - ma con brivido finale - il Barcellona (74-70), riscattando il pesante ko di Valencia di sette giorni fa. Una partita dalla forte componente emotiva per l'Olimpia, con il lutto al petto per la scomparsa del medico sociale, Ezio Giani, ma pronta a celebrare l'inserimento di Keith Langford - campione d'Italia e miglior realizzatore di Eurolega nel 2014 - nella Hall of Fame del club.
    A Milano bastano 19' (45-25) per mettere le cose a posto contro la seconda forza del torneo, aggrappati a lungo al solo Vesely (28): il tentativo di rimonta del Barcellona è carico di orgoglio e vigore dopo la strigliata negli spogliatoi ma si ferma sul -2 (72-70 a 7 secondi dal termine), complice un attacco di Milano immobile e letargico nella ripresa (7/29 dal campo) ma nonostante Shields (23) tolga le castagne dal fuoco nei momenti di maggiore difficoltà. I due liberi del danese a 5'' dalla fine scacciano la paura e mandano i titoli di coda.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza