Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Fusilli (Renault Italia), l'elettrica è come un bimbo di 8 anni

Fusilli (Renault Italia), l'elettrica è come un bimbo di 8 anni

"Va accompagnato finché non diventa adulto"

COURMAYEUR, 24 febbraio 2024, 21:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"L'auto elettrica almeno in Italia, ma anche in Europa, è come un bambino di otto anni. Che fai lo mandi a scuola da solo, lo metti in macchina guida e poi arriva? No, lo devi accompagnare. Deve essere accompagnata come un bambino finché non diventa adulto, ma crediamo che riuscirà a diventare adulto abbastanza velocemente. Poi è chiaro che se da qui a cinque anni i cinesi avanzano di un'altra generazione, siamo da capo a dodici, però i compiti a casa dobbiamo farli".
    Così Raffaele Fusilli, ad di Renault Italia, durante un dibattito sul tema della transizione della mobilità organizzato a Courmayeur (Aosta) nell'ambito dell'ultima tappa del tour per presentare e far provare le finaliste del premio internazionale The Car of The Year 2024.
    "Io credo - ha detto Fusilli - che la grande sfida che noi abbiamo e su cui ci stiamo impegnando ha un solo nome, di fatto, e si chiama costi. Fin quando non riusciremo ad abbassare significativamente i costi delle vetture elettriche - il nostro obiettivo è di farlo entro il 2027, riducendo del 40% quelli attuali - con l'attuale situazione in generale non riusciamo ad essere competitivi, perché non si riesce a scaricare sul prezzo i costi altissimi legati alla batteria, costi altissimi legati a quell'ottanta per cento del costo di una batteria che sono le materie prime".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza