Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Superbonus, Lega "l'Arer presenta un conto da 10 milioni"

Superbonus, Lega "l'Arer presenta un conto da 10 milioni"

"A causa dei ritardi la spesa peserà sulle casse pubbliche"

AOSTA, 27 febbraio 2024, 18:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Durante i lavori della terza e quinta commissione consiliare, Arer "ha presentato il conto del mancato accesso al bonus 110% per i lavori di efficientamento energetico delle case popolari che la Regione, con i soldi di tutti i valdostani, dovrà coprire, ed il saldo è decisamente salato". Lo scrive in una nota il gruppo Lega Vallée d'Aoste.
    "Quasi dieci milioni e mezzo di euro che, a causa di ritardi, contenziosi e rallentamenti vari dovranno essere sborsati dalle casse pubbliche" dichiara il capogruppo, Andrea Manfrin, commissario in quinta commissione consiliare, "Oltre - prosegue Manfrin - ad aver creato disagi a dismisura agli abitanti, ad aver fatto lievitare le bollette con il teleriscaldamento e bloccato diversi quartieri della nostra Regione per anni, Arer presenta un conto milionario, che avrebbe dovuto essere interamente pagato con soldi statali, ed invece vedrà impegnare risorse ingentissime che avrebbero potuto essere utilizzate in altro modo. La Lega aveva chiesto più volte, dall'estate del 2023, di capire a che punto si trovavano i lavori di efficientamento energetico, ricevendo sempre ampie rassicurazioni sulla loro regolarità fino a scoprire, nella giornata di oggi, che le cose non stavano così".
    "Nessuno nega che l'applicazione degli adempimenti del superbonus 110% sia stata complessa e macchinosa - aggiunge il consigliere Luca Distort, commissario in terza commissione - così come complesso è stato il reperimento di imprese disponibili ai bandi di appalto e così come è stata complessa la gestione degli aspetti amministrativi, finanziari e logistici dell'ampio parco patrimoniale dell'Arer nel breve arco temporale previsto dalla normativa del superbonus, ma tutto questo non giustifica il fatto che gli obiettivi non siano stati raggiunti in modo completo: all'Arer compete la gestione del patrimonio immobiliare affidatogli e la gestione dei soldi pubblici e su questi aspetti noi chiediamo chiarezza".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza