Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Enel Green Power e Alveare ossolano insieme per la sostenibilità

Enel Green Power e Alveare ossolano insieme per la sostenibilità

Ripristinata la frana del 2019, ora le api per capire l'ambiente

TORINO, 13 febbraio 2024, 11:57

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È partita la nuova fase del progetto di valorizzazione della Val d'Ossola, in Piemonte, nato dopo le attività di ripristino della frana che ha coinvolto nel 2019 il comune di Premia e il canale derivatore della centrale idroelettrica di Crego. Enel Green Power, dopo avere ripristinato il pendio a valle della frana e il sentiero che collega Crego con Cagiogno, si è incaricata dei lavori di piantumazione dell'area, utilizzando piante officinali e arbusti autoctoni. Col coinvolgimento di Alveare Ossolano, azienda apistica piemontese ideatrice dell'arnia multimediale, e la condivisione del comune di Premia, il programma è andato avanti.
    È nato così Bee sustainable, progetto di biomonitoraggio e sostenibilità ambientale, che ha l'obiettivo di cogliere indicazioni sullo stato di salute dell'ambiente attraverso l'osservazione delle dinamiche comportamentali delle api.
    L'innovazione di questa iniziativa consiste nella possibilità, per chiunque e in qualsiasi instante, di osservare e comprendere il comportamento delle api attraverso la strumentazione tecnologica di cui è dotata l'arnia multimediale.
    Ha infatti sensori in grado non solo di registrare i principali parametri ambientali, ma anche di monitorare le attività delle api attraverso un sistema di telecamere che permettono di acquisire filmati ravvicinati. Il sistema è completamente autonomo sia dal punto di vista energetico, poiché alimentato da pannelli solari, sia per la trasmissione dei dati sul portale dedicato www.beesustainable.it, liberamente consultabile.
    "Si tratta di un progetto in cui l'Azienda, da sempre attenta allo sviluppo sostenibile delle comunità in cui opera, ha creduto e appoggiato fortemente - ha spiegato Alessandro Colombo, project manager di Enel Green Power. Queste installazioni sono in grado di misurare eventuali polveri sottili, la concentrazione di anidride carbonica e altri parametri che consentono di valutare la qualità dell'aria".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza