Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mimara, l'Arsenio Lupin dalmata reso ricco da arte e cultura

Gabriele Guidi ne racconta la storia in un libro

01 febbraio 2024, 17:51

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(di Valentina Maresca)

ROMA - Un uomo dalle capacità controverse ma innegabili, una vita incredibile che ha attraversato la grande Storia del secolo scorso e si può leggere nel libro 'Mimara - Exegi Monumentum': Gabriele Guidi ha ripercorso con abilità e passione l'esistenza di Ante Topic Mimara, un Arsenio Lupin nato in terra dalmata e un grande conoscitore di arte, che lo ha reso ricco e celebre.

Basti pensare che Zagabria ospita un enorme museo a lui dedicato dopo la donazione di quasi 4.000 opere.

ANSAmed ha chiesto al suo autore chi sia davvero quest'uomo che vanta rapporti con gli uomini più diversi, dal potente gerarca nazista Hermann Göring all'ex presidente della Jugoslavia Josip Broz Tito, passando per i circoli europei più esclusivi del XX secolo.

"È una domanda cui è quasi impossibile rispondere nonostante una biografia semi-ufficiale, reportage e articoli su di lui", ha detto Guidi, sceneggiatore, autore di testi teatrali e regista al suo primo libro, pubblicato da OvePossibile. "Questo perché il suo profilo risponde a quello di un uomo che non voleva dare una chiara immagine di sé, ricorrendo al continuo trasformismo. Certo ha potuto beneficiare dell'assenza della tecnologia e di sicuro oggi avrebbe avuto più di un profilo falso sui social", ha sottolineato, descrivendolo come "un uomo dalla cultura immensa sotto il profilo della conoscenza artistica, maturata in parte grazie all'Italia. Il suo soggiorno a Roma gli fece scattare la scintilla per l'arte che poi trasformò in un grande affare, riuscendo a mettere a frutto la propria competenza in modo non proprio limpido con persone che spesso ignoravano il valore dei loro beni. Abilissimo restauratore, capì che alla fine della Seconda guerra mondiale si apriva una fase redditizia per chi volesse muoversi nel substrato delle opere sottratte dalla razzia nazista".

"Di me - spiega l'autore - non c'è nulla in Mimara se non l'amore per l'arte. Gli invidio la cultura, l'intelligenza e il privilegio di avere avuto accanto una donna che lo ha perfettamente capito e assecondato nelle sue scelte, in un rapporto moderno. Wiltrud ha propri spazi e interessi, non lo trattiene quando decide di andare in America del Sud e a Tangeri".

Guidi, che preferisce narrare le vicende meno conosciute in Italia, ha spiegato che l'idea di scrivere questo libro è nata durante il suo film Terezin, omonimo ghetto in cui furono tenuti prigionieri degli artisti di origine ebraica durante la Seconda guerra mondiale e storia notissima nella Repubblica Ceca, esattamente come popolarissimo è Mimara in Croazia. Tra reperimento delle fonti e scelte da fare in un lavoro corale dagli aiuti qualificati, ha aggiunto, il testo ha richiesto un tempo di circa cinque anni.

Guidi è anche creative producer di OvePossibile, che ha pubblicato 'Mimara' e si pone l'obiettivo di realizzare contenuti editoriali, cinematografici, teatrali e musicali. Il suo libro è distribuito nelle librerie indipendenti e, con Messaggerie Libri, mediante Mondadori, Feltrinelli e Amazon.

"OvePossibile nasce da una frase tipica dei set cinematografici al cospetto delle bizze degli attori. A questi non si può rispondere subito in modo negativo, quindi si dice che 'ove possibile' si proverà a soddisfare le loro richieste, spesso impossibili", ha commentato Guidi.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it Mimara, l'Arsenio Lupin dalmata reso ricco da arte e cultura - Cultura - Ansa.it
404

Pagina non trovata

Le cause principali per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono le seguenti:

  • un URL digitato erroneamente
  • un segnalibro obsoleto
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca
  • un link interno interrotto non rilevato dal webmaster.

Se riscontri il problema, ti invitiamo a contattarci per segnalarlo.

Grazie.