Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Madama Butterfly' ha aperto 58/ma stagione lirica del Rendano

'Madama Butterfly' ha aperto 58/ma stagione lirica del Rendano

Pochi,timidi,applausi.Sindaco Cosenza, 'riacquisita credibilità'

COSENZA, 11 novembre 2023, 14:05

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È stata la "Madama Butterfly" ad aprire la 58ma stagione lirica del teatro "Rendano" di Cosenza.
    La scelta è caduta su un'opera di Giacomo Puccini, anche in vista del centenario della morte del grande compositore toscano che ricorrerà il 2024.
    "Siamo particolarmente lieti - ha affermato il sindaco Franz Caruso - di aver riportato al Teatro Rendano la stagione lirica, riacquisendo la credibilità del ministero della Cultura che non solo dallo scorso anno ha riattivato il contributo del Fus, grazie all'impegno portato avanti dal settore Cultura del Comune e dal maestro Luigi Stillo, ma che quest'anno è stato aumentato, apprezzando la programmazione del nostro teatro di tradizione".
    L'opera in scena è una produzione di "Effepi", di Franco Barbera, per la regia di Marco Voleri, formatosi all'Accademia del teatro alla Scala di Milano e proveniente dal canto lirico. Nei ruoli principali il soprano Francesca Tiburzi (Butterfly- Cio Cio San) e il tenore Vitaliy Kovalchuk (Pinkerton). Suzuki è, invece, Alessandra Palomba, Piero Terranova nel ruolo di Sharpless e Saverio Pugliese in quello di Goro. Il coro Lirico "Francesco Cilea" è stato diretto dal maestro Bruno Tirotta. Le scene sono di Cristina Russo, i costumi della sartoria teatrale Bianchi di Milano, mentre le coreografie di Filippo Stabile. I ballerini in scena sono Alessia Tavolaro e Francesco Pio Minio.
    In platea presente il pubblico affezionato alla lirica e le autorità cittadine. Rispetto alle stagioni gloriose del teatro Rendano, questa interpretazione non ha particolarmente entusiasmato e sono stati pochi i timidi applausi a scena aperta. Eccellente l'esecuzione dell'Orchestra Sinfonica Brutia, una realtà ormai consolidata, divenuta in breve tempo un vero e proprio fiore all'occhiello della città, è stata diretta dal maestro Giuseppe Finzi, tornato a Cosenza dove è stato per oltre un decennio direttore musicale del teatro Rendano ai tempi della direzione artistica di Italo Nunziata. La replica domenica 12 novembre alle ore 17.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza