Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Agricoltori lasciano la Regione, presidio spostato a Botricello

Agricoltori lasciano la Regione, presidio spostato a Botricello

Disagi alla circolazione per i trattori lungo la strada

CATANZARO, 24 gennaio 2024, 13:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La protesta dei trattori degli agricoltori, organizzata dai componenti del Movimento Territorio e agricoltura, che ieri hanno manifestato davanti la sede della Cittadella regionale a Catanzaro, si è spostata a Botricello.
    Alcuni mezzi, infatti, muovendosi lentamente, starebbero intralciando il traffico sulla Statale 106.
    Un presidio degli agricoltori che nella giornata di ieri hanno bloccato per alcune ore il passaggio in uscita dei dipendenti e di quanti si trovavano all'interno dalla Cittadella regionale, dopo l'incontro con l'assessore regionale all'agricoltura Gianluca Gallo, ha trascorso la notte nella zona antistante la cittadella.
    Questa mattina, un po' alla volta, hanno lasciato la sede della Giunta regionale, per raggiungere il crotonese e mantenere lì un presidio.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza