Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Avvoltoio a rischio estinzione torna a volare in Sardegna

Avvoltoio a rischio estinzione torna a volare in Sardegna

Esemplare nato nell'isola da una coppia stanziale a Capo Caccia

CAGLIARI, 30 luglio 2023, 19:00

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 Torna a volare sui cieli della Sardegna l'avvoltoio capovaccaio. Si tratta di un esemplare nato dalla coppia che dal 2019 si è stanziata all'interno del Parco naturale regionale di Porto Conte.
    I ricercatori di Life Safe for Vultures, progetto che punta a garantire la sopravvivenza a lungo termine del grifone nell'isola, hanno assistito di recente all'involo del giovane capovaccaio. "In passato non si era mai registrata la presenza stanziale del capovaccaio nell'isola, dove men che meno si era assistito alla nidificazione della specie - spiegano gli studiosi - Il capovaccaio è un avvoltoio classificato in pericolo a livello globale dalla lista rossa Iucn e 'in pericolo critico' per la lista rossa dei vertebrati italiani: in tutta Italia sono presenti solo 8-12 coppie nidificanti".
    "Le buone pratiche avviate nel quadrante nordoccidentale dell'isola con Life Under Grifon Wings, estese anche ad altre aree dell'isola grazie al progetto in corso, producono i risultati sperati e inducono effetti positivi anche su altre specie di avifauna - rilevano gli studiosi che operano con il dipartimento di Medicina Veterinaria dell'Università di Sassari, capofila del partenariato, con Agenzia Forestas, Corpo Forestale, E-Distribuzione e Vulture Conservation Foundation - lo storico radicamento di una coppia di capovaccai a Capo Caccia è frutto del lavoro fatto col Parco e gli altri partner per mitigare le possibili minacce alla sopravvivenza del grifone". In quell'area, nel cantiere forestale delle Prigionette, Forestas ha realizzato la prima voliera di ambientamento per i grifoni recuperati da altri territori d'Europa e coinvolti nel ripopolamento, nonché un carnaio centralizzato, costantemente rifornito che supporta il fabbisogno alimentare della colonia residente. A breve sarà installato un sistema di videosorveglianza per monitorare sempre con il carnaio e le pareti rocciose dove si trovano i posatoi dei grifoni e i relativi nidi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza