Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

La Generazione Z crede nell'amore ma ne ha paura

La Generazione Z crede nell'amore ma ne ha paura

Relazioni e sesso, un'inchiesta di Cosmopolitan

ROMA, 21 novembre 2023, 13:43

Redazione ANSA

ANSACheck

Una coppia foto iStock. - RIPRODUZIONE RISERVATA

Una coppia foto iStock. - RIPRODUZIONE RISERVATA
Una coppia foto iStock. - RIPRODUZIONE RISERVATA

Ansie, aspettative, sogni, paure: come amano i ragazzi della Gen Z? Dopo la pandemia che li ha interrotti dai rapporti interpersonali, i protagonisti dei sentimenti 'ghostati' e del voglio-tutto-e-subito si sono trovati faccia a faccia con un mondo confuso in cui è difficile orientarsi. Per misurare il loro bisogno di guardarsi intorno, di interrogarsi, di individuare la direzione per ripartire in amore, la rivista Cosmopolitan ha lanciato un'indagine su sesso, famiglia e sentimenti. E pubblica le risposte di 835 utenti tra i 18 e i 35 anni che ritraggono una generazione che crede nell'amore, ma ne ha anche paura. In copertina Jenny De Nucci, protagonista della Gen Z e interprete del complesso mondo delle relazioni contemporanee. Dalla 'Grande Inchiesta sulle Relazioni' emergono dati interessanti e anche preoccupanti: "amiamo tanto e male - ha commentato Lavinia Farnese, direttrice di Cosmopolitan -nei posti sbagliati, aspettandoci altro da quel che è, pieni come siamo di 'avremmo voluto', 'ci sarebbe piaciuto', 'ma poi'".
    Il 71% degli intervistati crede nel valore della monogamia ma il 54% pensa anche che l'amore non sia più 'per sempre'. E se il 57% dichiara di essere innamorato al momento, ciò è ritenuto altamente destabilizzante: il 43% si sente al sicuro in coppia ma un altrettanto 43% in bilico. Il 54% avverte ansia da prestazione all'idea di uscire con qualcuno, il 56% ha fatto ghosting, l'89% parla di orbiting e gaslighting, rispettivamente atteggiamento ambiguo e manipolazione. L'81% degli intervistati è stato almeno una volta in una situationship, cioè in una frequentazione non meglio specificata. Per quanto riguarda il sesso il 93% dichiara di averlo fatto: per l'80% è importante, l'85% è a proprio agio mentre lo fa, il 54% fruisce di contenuti porno e circa la metà degli intervistati ha usato o usa app di incontri. Per il 57% il modo di rapportarsi agli altri è cambiato dopo il Covid: rispetto, fiducia e sincerità sono le parole chiave nelle relazioni interpersonali;tra le paure, invece, prevalgono il ghosting (lo teme il 6,7% degli intervistati), le aspettative (il 5,9%) e il non piacere (il 3,5%).
    A questi dati numerici si sommano centinaia di espressioni, commenti e giudizi sul tema delle relazioni. Le frasi più belle,  sono diventate oggetto di art work, a cura della visual artist Eleonora Sabet, che le ha trasformate in manifesti poetici.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza