Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Trasmettere il tatto grazie a un tatuaggio elettronico italiano

Trasmettere il tatto grazie a un tatuaggio elettronico italiano

Utile per chi ha subito amputazioni e per la realtà virtuale

05 dicembre 2023, 09:37

Leonardo De Cosmo

ANSACheck

Il tatuaggio elettronico per il tatto connesso alla batteria (fonte: V. Polini/IIT) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il tatuaggio elettronico per il tatto connesso alla batteria (fonte: V. Polini/IIT) - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il tatuaggio elettronico per il tatto connesso alla batteria (fonte: V. Polini/IIT) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Un ‘tatuaggio’, fatto da materiali elettronici ultrasottili, capace di trasmettere sensazioni tattili: a svilupparlo sono due ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia, Arianna Mazzotta e Virgilio Mattoli, per dare stimoli sensoriali a chi ha subito amputazioni oppure dare il senso del tatto nel controllo di bracci robotici oppure per muoversi in ambienti virtuali. Il dispositivo spesso pochi micrometri è stato descritto in articolo pubblicato sulla rivista Advanced Electronic Materials.Il tatto è uno dei sensi principali e toccare ciò che ci circonda, una percezione che fa parte della vita di tutti i giorni e che risulta essenziale per svolgere innumerevoli compiti e riuscire a replicarle attraverso dispositivi elettronici può trovare applicazioni in molti ambiti, ad esempio restituire il senso del tatto a chi ha subìto un’amputazione e usa un arto robotico, migliorare la manipolazione di robot teleoperati come quelli per la chirurgia oppure ancora nelle interfacce per la realtà virtuale. Il nuovo dispositivo messo a punto da Mazzotta e Mattoli, del Center for Materials Interfaces dell’Iit, riesce a trasmettere il tatto generando una forza che spinge sulla pelle di chi lo indossa. Lo fa applicando sulla pelle una sottilissima pellicola, paragonabile a quelle dei classici tatuaggi per bambini, al cui interno c’è una minuscola sacca d’aria che si gonfia in modo rapido e puntale esercitando pressione sulla pelle, dunque trasmettendo il tatto. Vari punti tattili, detti taxels ossia pixel tattili, possono attivarsi in modo indipendente e trasmettere varie tipologie di sensazione. Il tutto viene alimentato con una piccola batteria a bassa tensione e offre una serie di nuove soluzioni tecnologiche che si propongono come nuovo standard per il futuro.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza