Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Volevano colpire infrastrutture Usa, distrutta rete hacker Cina

Volevano colpire infrastrutture Usa, distrutta rete hacker Cina

Fbi: 'Erano pronti a causare danni ai cittadini americani'

ROMA, 01 febbraio 2024, 15:27

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Fbi ha annunciato di aver smantellato una rete di hacker cinesi nota come 'Volt Typhoon', che prendeva di mira le principali infrastrutture del settore pubblico americano. Il direttore dell'agenzia Christopher Wray ha spiegato in un'audizione ad una commissione del Congresso che nel maggio 2023 gli Stati Uniti e i loro alleati hanno accusato il gruppo supportato dalla Cina di essersi infiltrato nelle reti strategiche Usa, accuse subito respinte da Pechino. Wray ha spiegato che gli hacker erano pronti a "creare caos e causare danni ai cittadini e alle comunità americane. Se e quando la Cina deciderà che è giunto il momento di colpire, non si concentrerà solo su obiettivi politici o militari", ha aggiunto il direttore dell'Fbi. Il viceprocuratore generale Matthew Olsen, che lavora nella divisione di sicurezza nazionale del Dipartimento di Giustizia, ha affermato che l'accesso alle infrastrutture statunitensi da parte di Volt Typhoon è qualcosa che la Cina "potrebbe sfruttare in una crisi futura".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza