Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Google, miglioreremo Gemini ma gli errori dell'IA sono una sfida per tutti

Google, miglioreremo Gemini ma gli errori dell'IA sono una sfida per tutti

"Modello ha provato a compensare troppo generando inesattezze"

ROMA, 26 febbraio 2024, 18:08

Redazione ANSA

ANSACheck

Google presenta Gemini, 'La nostra IA più potente ' - RIPRODUZIONE RISERVATA

Google presenta Gemini,  'La nostra IA più potente ' -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Google presenta Gemini, 'La nostra IA più potente ' - RIPRODUZIONE RISERVATA

"Lavoreremo per migliorare l'intelligenza artificiale di Gemini ma è concepito come uno strumento di creatività e produttività e potrebbe non essere sempre affidabile, soprattutto quando si tratta di generare immagini o testo su eventi attuali, notizie in evoluzione o argomenti scottanti. Commetterà errori": lo ammette in un post ufficiale Prabhakar Raghavan, senior vice president di Google, dopo la decisione di mettere in pausa la generazione delle immagini delle persone che hanno mostrato inaccuratezza ed errori storici, soprattutto se associate a persone con pelle bianca.

Dal lungo post di spiegazione di Raghavan emerge quello che già si era intuito: il sistema di intelligenza artificiale Gemini ha sbagliato per eccesso di inclusività, per cui foto di vichinghi, soldati di Hitler o cavalieri medievali non presentavano persone bianche ma solo di pelle nera o asiatici.

E' stata "ottimizzata per garantire che non cadesse in alcune delle trappole che abbiamo visto in passato con la tecnologia di generazione di immagini", osserva il manager, e "poiché i nostri utenti provengono da tutto il mondo, vogliamo che funzioni bene per tutti", così il modello di IA ha "compensato eccessivamente, portando a immagini imbarazzanti e sbagliate", aggiunge Raghavan.

"Come abbiamo detto fin dall'inizio - conclude - le 'allucinazioni' sono una sfida nota per tutti i modelli. Non era nostra intenzione creare foto solo con un gruppo di etnie o fare errori storici. Posso promettere che continueremo ad agire ogni volta che identifichiamo un problema ma non posso promettere che Gemini non genererà occasionalmente risultati imbarazzanti, imprecisi o offensivi, L'intelligenza artificiale è una tecnologia emergente utile in tanti modi, con un enorme potenziale e stiamo facendo del nostro meglio per implementarla in modo sicuro e responsabile".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza