Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In una scuola delle Marche l'Intelligenza Artificiale tra le materie

In una scuola delle Marche l'Intelligenza Artificiale tra le materie

All'IIS Marconi a Jesi, è uno dei pochi in Italia

ROMA, 15 gennaio 2024, 12:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 All'IIS Marconi Pieralisi di Jesi (Ancona) si studia Intelligenza Artificiale come disciplina scolastica, primo istituto nelle Marche e uno dei pochi in Italia. L'istituto di istruzione superiore ha introdotto la disciplina AI in via sperimentale all'interno dell'Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, nelle classi quarte e quinte per un'ora a settimana. Si parlerà di linguaggi, Machine learning, Reti neurali e Deep learning, ma anche di etica nell'Intelligenza artificiale. Marcello Pigini, coordinatore del Dipartimento di Informatica della scuola, spiega che "l'IA rappresenta una disciplina sempre più richiesta nel mondo del lavoro anche nel nostro territorio, si intende offrire quindi agli studenti la possibilità di ampliare significativamente il loro bagaglio culturale e le loro opportunità di carriera future".

"In particolare - spiega sempre Pigini - i giovani saranno incoraggiati a progettare e utilizzare l'IA sulla base delle reali esigenze delle persone adottando un approccio 'human-centric', dove la tecnologia deve rispondere innanzitutto a un bisogno reale, e farlo in maniera sostenibile". 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza