Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

La Russia prepara la versione globale del suo Wikipedia

La Russia prepara la versione globale del suo Wikipedia

Test iniziato a metà 2023, non ancora deciso lo stop all'enciclopedia

ROMA, 15 gennaio 2024, 16:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Russia è in procinto di lanciare su scala globale la sua versione di Wikipedia, si chiama Ruviki. Lo riporta Reuters online.

Il test di questa piattaforma è iniziato a metà 2023 e al momento ci sono più articoli che nel segmento russo di Wikipedia. Ad oggi tra gli articoli più letti sulla nuova piattaforma c'è una lista dei morti del 2023 e l'escalation della guerra in Medio Oriente. Non si conoscono gli investitori nè quanto costi l'operazione.

La Russia - secondo Reuters online - non ha ancora deciso se bloccare Wikipedia, una delle poche fonti di informazioni online rimaste in piedi dopo l'invasione dell'Ucraina nel febbraio 2022. I tribunali russi, tuttavia, da quando è scoppiata la guerra hanno inflitto all'enciclopedia online una serie di multe per contenuti relativi all'Ucraina. L'ultima, ad aprile scorso. Il presidente russo Vladimir Putin ha dato la sua approvazione a nuove piattaforme alternative a Wikipedia nel maggio del 2022. 

La notizia arriva nel giorno del compleanno di Wikipedia, la prima versione in lingua inglese fu lanciata il 15 gennaio 2001.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza