Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Reggiana in campo con maglie con alfabeto Braille

Reggiana in campo con maglie con alfabeto Braille

Iniziativa sociale per celebrare Giornata per i disabili visivi

ROMA, 17 febbraio 2024, 18:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sconfitta in casa per 2-0 dalla Ternana, oggi la Reggiana si è messa comunque in evidenza per un'iniziativa messa in atto con la collaborazione dello sponsor tecnico Macron. Infatti la squadra allenata da Alessandro Nesta è scesa in campo, primo club in Italia farlo, con delle maglie sulle quali i nomi dei giocatori erano scritti utilizzando il codice messo a punto dal francese Louis Braille nella prima metà del XIX secolo. Questo per celebrare la Giornata Nazionale del Braille, sistema di lettura e scrittura per persone con disabilità visive.
    E' stata un'iniziativa sociale, sottolinea una nota congiunta del club e di Macron, "finalizzata a rendere lo stadio sempre più accessibile e identificarlo come luogo d'incontro, per tutti". L'iniziativa della Reggiana è stata attuata in collaborazione con la Sezione Territoriale di Reggio Emilia dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che "favorisce la piena inclusione dei non vedenti e degli ipovedenti in ogni ambito sociale, tramite attività riabilitative, educative e ludiche. Lo sport, in questo caso il calcio, diventa veicolo e strumento universale per sensibilizzare la comunità".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza