Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sessismo in Accademia: denunce, 'clima di sottomissione'

Sessismo in Accademia: denunce, 'clima di sottomissione'

Agli atti anche audio con le intimidazioni

BOLOGNA, 22 febbraio 2024, 18:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una giovane donna l'ha definita una situazione di "quasi sottomissione". Un suo collega ha segnalato un "clima costante di angoscia e tensione", "un incubo". Altri hanno riferito di umiliazioni, "atteggiamenti sessisti", scatti d'ira immotivati e improvvisi con calci agli oggetti. E la conseguenza erano "pianti e frustrazioni" diventati una costante al Centro ippico militare dell'Accademia di Modena. È il quadro che emerge dai racconti messi a verbale nelle denunce, presentate a fine 2021, delle 11 presunte vittime del tenente colonnello dell'esercito Giampaolo Cati, ex capo del Cim accusato di stalking ai danni dei suoi sottoposti, quattro donne e sette uomini, violenza privata con abuso dei poteri e di autorità. L'indagine è stata chiusa a gennaio.
    In un'occasione, si legge in una denuncia, Cati avrebbe ripreso un soldato che aveva dimenticato di mettere la coperta a un cavallo, obbligandolo a togliersi la felpa in modo che anche lui si sentisse "come il cavallo". E a un altro soldato, che aveva tentato di mediare, l'ufficiale avrebbe detto: "Tu non devi stare dalla loro parte, sono come i cavalli, vanno domati, devono lavorare sempre sotto stress per averne il controllo".
    Agli atti dell'inchiesta ci sono anche audio con le registrazioni di alcune intimidazioni. I file sono stati consegnati a inizio 2022 ai carabinieri da un'emittente locale che li aveva ricevuti insieme ad alcune immagini e ad una lettera da fonte anonima. Nel testo si faceva riferimento alle condotte dell'ufficiale, a "maltrattamenti" al personale e si chiedeva "aiuto, prima che sia troppo tardi per chi non sopporta più".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza