Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Castaldo, chi vuole intese con Cina è complice abusi a Hong Kong

"Abbiamo il dovere morale di tenere alta l'attenzione"

Redazione ANSA STRASBURGO

(ANSA) - STRASBURGO, 22 NOV - "Negli ultimi mesi, la drammatica situazione in cui versa Hong Kong è troppo lontana dai riflettori, scavalcata dalle altrettanto drammatiche notizie che ci arrivano da altre parti del mondo, penso all'Ucraina, penso alla Palestina". Lo dichiara l'europarlamentare del M5S, Fabio Massimo Castaldo.
    "Eppure abbiamo il dovere morale di tenere alta l'attenzione su un Paese che ha visto l'arresto di oltre 200 attivisti pro-democrazia, che ha visto il progressivo smantellamento delle istituzioni democratiche e dell'intero impianto dei diritti civili che era un tempo il suo vanto. La popolazione di Hong Kong continua nella sua battaglia, e noi dobbiamo essere al loro fianco contro la brutalità repressiva del partito comunista cinese", prosegue Castaldo.
    "Dobbiamo sospendere tutti i trattati di estradizione che ancora hanno alcuni nostri Stati Membri verso la Cina, dobbiamo sanzionare duramente la politica annessionista che viola gli impegni internazionali presi da Pechino, che mostra sempre più i tratti di una dittatura incompatibile con i nostri principi e valori", spiega l'eurodeputato.
    "Faccio un appello chiaro a tutti quei leader politici europei e specialmente in Italia che ancora oggi strizzano l'occhio a Pechino, che ancora oggi difendono spudoratamente memorandum fallimentari e ipocriti: non barattiamo i nostri principi e valori sull'altare di un business as usual dal quale abbiamo molto da perdere e poco o niente da guadagnare, altrimenti non rimarrà nulla del nostro essere europei, democratici e strenui difensori delle libertà individuali", conclude Castaldo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: