Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

500 anni Ordine Cappuccini, percorso di eventi fino al 2028

500 anni Ordine Cappuccini, percorso di eventi fino al 2028

Legge promuove celebrazione per "Marche consapevoli del valore"

ANCONA, 27 febbraio 2024, 15:53

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Iniziative itineranti di carattere popolare ma anche di ricerca accademica e storica per celebrare l'Ordine dei Frati Minori Cappuccini, nato il 3 luglio 1528 nelle Marche, a Camerino, in vista del cinquecentenario che cadrà del 2028. Lo prevede il progetto "Marche Culla dei Cappuccini 1528-2028' e il Consiglio regionale ha approvato di recente una proposta di legge, a iniziativa dei consiglieri regionali di Forza Italia Jessica Marcozzi e Gianluca Pasqui, per promuovere iniziative, incontri, eventi, manifestazioni al fine di valorizzare l'Ordine di cui fanno parte oltre 10mila religiosi in 110 Paesi del mondo; nelle Marche attualmente ci sono 15 conventi dei Cappuccini e un centinaio di frati.
    Dunque, non una celebrazione solamente nel 2028 ma un percorso di cinque anni, iniziato nel 2023 anche con il Cammino dei Cappuccini a cui fino hanno partecipato finora un migliaio di persone, ha spiegato fra Sergio Lorenzini, ministro provinciale dei Cappuccini nelle Marche. Lo scopo di questo percorso fino al 2028 è "accrescere la consapevolezza nella regione di un valore che le appartiene ma che non è stato scoperto a dovere", ha detto fra Sergio durante una conferenza stampa in Regione, affiancato da fra Lorenzo Carloni, e dai promotori della legge regionale, Marcozzi e Pasqui (vice presidente dell'Assemblea legislativa regionale). La norma prevede un Comitato promotore delle celebrazioni per "elaborare un programma e un piano di iniziative culturali tra cui attività espositive e di organizzazione e gestione di eventi e manifestazioni da attuarsi in prospettiva regionale e nazionale"; "predisporre e coordinare programmi per favorire percorsi culturali, processi di sviluppo turistico-culturale, attività e azioni comuni di valorizzazione connesse alle celebrazioni con coinvolgimento di enti e istituzioni pubblici e privati". Eventi promossi insieme alle quattro università e alle tre soprintendenze marchigiane.
    "Ogni territorio dovrebbe custodire le proprie ricchezze di ogni tipo", ha osservato Marcozzi ricordando come dall'Ordine dei Frati Cappuccini sia derivato un "immenso contributo alla vita spirituale e anche al tessuto economico sociale dell'Italia". Pasqui ha sottolineato i valori rappresentati l'ordine e il loro aiuti alle varie comunità, come accaduto nelle fasi successive al sisma che ha colpito nel 2016 in particolare le Marche. Un'importante presenza "non solo religiosa, ma anche per il legame profondo a livello umano, culturale e sociale. L'importanza di avere sul territorio fratelli che tendono la mano tutti i giorni anche nei periodi più bui per colpa dell'evento distruttivo". "Bisogna imparare molto da questo Ordine che lavora e unisce: - ha detto Pasqui - un insegnamento che deve essere per tutti noi che abbiamo responsabilità civili e a vantaggio della comunità".
    Un progetto relativo al 500/o dell'Ordine, è stato sottolineato durante l'incontro, che potrà dare un contributo anche alla valorizzazione delle tante ricchezze custodite nelle Marche e renderle anche più invitanti per i visitatori. Le iniziative si chiuderanno nel 2028 con una grande mostra a Camerino con l'esposizione di dipinti, incisioni a rame, antichi volumi, manufatti tipici, tabernacoli e meridiane dei conventi; una selezione ragionata, di tutto ciò che esprime le peculiarità dei Frati Cappuccini in termini di storia, spiritualità, documentazione, arte, architettura, manufatti, iconografia.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza