Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Consiglio Marche unanime per sostegno efficace settore agricolo

Consiglio Marche unanime per sostegno efficace settore agricolo

Via libera a risoluzione, presidente e giunta sollecitino l'Ue

ANCONA, 27 febbraio 2024, 14:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Presidente e Giunta regionale delle Marche sollecitino l'Unione Europea "affinché adotti politiche di sostegno più efficaci per il settore agricolo, che tengano conto delle specificità del territorio marchigiano e promuovano una distribuzione più equa dei finanziamenti e delle risorse". E' quanto prevede una risoluzione approvata all'unanimità dal Consiglio regionale e relativa ad un "pacchetto di impegni su diversi fronti per far fronte alla grave crisi del settore agricolo".
    Punto di partenza per la formulazione dell'atto le quattro mozioni presentate rispettivamente dai consiglieri Dino Latini (Udc Popolari Marche - Listeciviche), Marta Ruggeri (M5s) e dal gruppo Pd. L'atto chiede anche di facilitare "la conoscenza, le possibilità e l'uso dei 400 milioni previsti per l'acquisto di macchine agricole, dei 100 per i frantoi, dei 90 per i trattori, dei 100 in sostegno delle filiere e dei 300 per un nuovo fondo destinato alle emergenze". Riferimenti anche ai finanziamenti del Pnrr da utilizzare per sostenere prodotti spesso colpiti da eventi negativi straordinari".
    Ulteriori impegni contenuti nella mozione sono: proseguire il dialogo con le organizzazioni agricole e gli altri attori del settore; intervenire presso il Governo per rilanciare una serie di politiche agricole a sostegno della categoria (come, ad esempio, i crediti d'imposta presenti nel pacchetto "Agricoltura 4.0"); intervenire, per quanto di competenza, in sede europea anche alla luce delle discussioni in corso su altri negoziati internazionali".
    Nella risoluzione sono contenute inoltre molte altre richieste per interventi specifici e la necessità di introdurre premialità, di predisporre una semplificazione delle procedure e di "ribadire l'impegno assunto con la risoluzione del luglio 2017 e la netta e chiara contrarietà al Ceta".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza