Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Protesta trattori, anche i sardi a Roma per incontrare ministro

Protesta trattori, anche i sardi a Roma per incontrare ministro

Trenta agricoltori e pastori al presidio sulla Nomentana

CAGLIARI, 09 febbraio 2024, 13:17

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Anche una trentina di agricoltori e pastori sardi a Roma per protestare contro le politiche europee sulla produzione nelle campagne e per incontrare il ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida. "Abbiamo raggiunto il presidio sulla Nomentana - racconta all'ANSA Andrea Cinus, storico protagonista delle battaglie del movimento pastori in Sardegna - e siamo pronti a sfilare con le nostre bandiere dietro i trattori. Ci faremo sentire". Il gruppo è partito dall'isola con il primo volo di questa mattina e ha raggiunto il presidio romano alle porte della Capitale. La manifestazione con i trattori è stata annullata.

"Ma siamo partiti lo stesso perché - spiega Congia, portavoce del presidio che da oltre una settimana occupa lo spazio davanti al varco dogana del porto di Cagliari - è importante portare a conoscenza del ministero i problemi delle campagne italiane e nello specifico anche quelli dei campi e degli allevamenti della Sardegna. Chiediamo politiche che ridiano dignità alla coltivazione dei cereali. Ma anche attenzione sui fondi e sull'allevamento". La pattuglia sarda è incolonnata con tre furgoni dietro i trattori che guidano il corteo. Un modo per farsi sentire e vedere anche a Roma in attesa dell'incontro con Lollobrigida.
    

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza