Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Protesta trattori Cagliari continua,pronti ad andare a Bruxelles

Protesta trattori Cagliari continua,pronti ad andare a Bruxelles

"Ce ne andiamo solo se ci saranno risposte e garanzie"

CAGLIARI, 12 febbraio 2024, 11:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presidio degli agricoltori e dei pastori sardi davanti al porto di Cagliari resterà in piedi almeno sino al 26 febbraio. Non solo Roma: dopo la sfilata davanti al Colosseo, pronti anche a marciare dalla Sardegna verso un'altra destinazione: Bruxelles.
    Per ora si prosegue comunque a oltranza. "Sarà - spiega all'ANSA Roberto Congia, portavoce della protesta sarda dei trattori - una settimana di trattative a livello nazionale: solo quando ci saranno delle garanzie adeguate e delle risposte alle proposte della nostra piattaforma potremmo decidere di andare via".
    E si continua quindi con i trattori sistemati davanti al varco Dogana. Sempre pronti a bloccare o comunque a rallentare le merci in entrata e in arrivo con ripercussioni sul traffico automobilistico all'ingresso di Cagliari. Ancora, in programma nuove passeggiate in centro con i mezzi agricoli per ricordare alla città che la lotta non è finita.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza