Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Discarica abusiva e roghi vicino basilica Bonaria a Cagliari

Discarica abusiva e roghi vicino basilica Bonaria a Cagliari

Grig, 'piccola terra dei fuochi non lontano dalle abitazioni'

CAGLIARI, 19 febbraio 2024, 11:47

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Detriti, imballaggi, mobili, batterie esauste e anche amianto (eternit), in parte in area recintata e in parte in una zona adiacente. In più roghi di rifiuti. L'associazione ambientalista Gruppo d'intervento giuridico parla di "piccola terra dei fuochi". Non è in Campania, ma in via Milano, a Cagliari, a poche decine di metri dalla basilica di Bonaria. Vicino a tante abitazioni.
    Senza esito le precedenti istanze del Grig che ha ancora una volta chiesto, con una specifica istanza, la bonifica ambientale e la predisposizione di un minimo di controllo (anche con sistemi videosorveglianza) per evitare ulteriori danni ambientali e sanitari. Coinvolti il Comune di Cagliari, il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, l'Asl di Cagliari, i Carabinieri del Noe. Informata anche la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari.
    "Già negli anni scorsi gli esposti ecologisti - si legge in una nota - avevano portato, più volte, alla bonifica ambientale dell'area, purtroppo scelta da incivili per scaricare illecitamente rifiuti a causa dell'assenza di efficaci controlli". La Polizia municipale, riferisce Grig - allertata anche dai Carabinieri del Noe di Cagliari - ha fatto presente di aver fornito più volte nel corso degli ultimi anni alle competenti strutture comunali puntuali informazioni sullo stato di grave degrado ambientale e igienico-sanitario del sito.
    Il Grig "auspica finalmente il ripristino delle condizioni ambientali e sanitarie di un'area nel centro di Cagliari, unitamente al fondamentale svolgimento della vigilanza contro cafoni e inquinatori".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza