Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Magazzinieri a rischio, sciopero negli appalti del Superemme

Magazzinieri a rischio, sciopero negli appalti del Superemme

Cgil, Cisl e Uil all'attacco, '25 a casa, gli altri precari'

CAGLIARI, 20 febbraio 2024, 10:43

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Più di 25 lavoratori rischiano di perdere il posto di lavoro. E molti altri saranno assunti da Superemme con contratti precari". È l'allarme lanciato da Cgil, Cisl e Uil. Per questo le tre sigle hanno proclamato lo sciopero. La vertenza riguarda i 65 dipendenti dell'appalto della movimentazione merci.
    La vicenda è riepilogata in una nota: "Tre anni fa la Superemme ha affidato in appalto alla Logistica Mediterranea, il servizio di movimentazione delle merci nei due magazzini di Sestu e Macchiareddu. Nelle scorse settimane Logistica Mediterranea ha comunicato la disdetta del contratto". La scadenza è fissata al prossimo 29 febbraio. I sindacati hanno chiesto che i 65 dipendenti impiegati nell'appalto, passassero a Superemme. Manifestando anche la disponibilità a valutare un percorso di ingresso graduale di tutta la forza lavoro con l'obiettivo finale di vedere stabilizzato il personale nei due magazzini con un contratto full time e a tempo indeterminato.
    "Ad oggi - spiegano i sindacati - non abbiamo avuto alcuna risposta dalla Superemme. Nel frattempo è stata chiamata solo una parte di lavoratori offrendo assunzioni tramite una società di lavoro interinale, per sole 30 ore, per solo sei mesi o con contratti di apprendistato: alcuni lavoratori non avrebbero superato il colloquio, nonostante lavorino nell'appalto da anni e nel settore della logistica anche da 20 anni".
    I sindacati ricordano che "sono più di 25 le persone che perderanno il posto di lavoro e i restanti saranno assunti da Superemme con contratti precari con 10 ore di lavoro in meno a settimana". Quindi la proclamazione dello sciopero "contro le decisioni di Superemme che da azienda sarda crea altri disoccupati e altri lavoratori più poveri".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza