Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Eurallumina: firmato l'addendum, vicina la ripresa produttiva

Eurallumina: firmato l'addendum, vicina la ripresa produttiva

Modifiche all'impianto per riduzione costi energetici

CAGLIARI, 22 febbraio 2024, 19:09

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nuovo passo avanti per la ripresa proddutiva nello stabilimento dell'Eurallumina di Portovesme. E' stato sottoscritto oggi pomeriggio l'addendum che stabilisce le caratteristiche e i termini per rimettere in marcia la fabbrica.
    Il documento è stato firmato a Roma dal ministero delle Imprese e del Made in Italy, dalla presidenza della Regione Sardegna, unitamente agli assessorati del Lavoro, dell'Industria e dell'Ambiente, l'Eurallumina, le organizzazioni sindacali e datoriali.
    Obiettivo dell'addendum, il riavvio degli impianti attraverso la riduzione dei costi produttivi ed energetici. L'azienda intende, infatti, modificare il suo impianto per poter utilizzare bauxiti provenienti dalla Repubblica di Guinea, estratte dalla Rusal - proprietaria dello stabilimento -, che consentirebbero la riduzione del prezzo complessivo della materia prima. Per ridurre i costi dell'energia, l'Eurallumina presenterà al soggetto gestore una nuova domanda di contratto di sviluppo per il finanziamento dell'investimento relativo al progetto di ammodernamento e conversione a gas naturale della raffineria. Invitalia si impegna ad effettuare l'istruttoria dell'istanza di Contratto di Sviluppo.
    Per quanto riguarda, invece, il piano finanziario, la società presenterà al Mimit l'istanza di rimodulazione del contratto di programma sottoscritto nel 2008 e la richiesta di proroga (al 31 dicembre 2026) del termine per il completamento del nuovo programma di investimenti.
    In attesa della ripartenza dell'impianto, le parti si sono impegnate a individuare ogni possibile soluzione, normativamente consentita, che possa supportare il reddito dei lavoratori diretti e indiretti, già in sicurezza perché coperti da ammortizzatori sociali. E' stato infine preso l'impegno a monitorare la realizzazione del progetto di rilancio del sito di Portovesme attraverso incontri trimestrali da svolgersi al Mimit, il primo già fissato per il 31 maggio prossimo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza