Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Presunti abusi sulla figlia piccola, arrestato il padre

Presunti abusi sulla figlia piccola, arrestato il padre

Nel Palermitano, inchiesta dopo segnalazione medici ospedale

TERMINI IMERESE, 27 febbraio 2024, 09:27

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I carabinieri hanno arrestato 40enne accusato di avere violentato nel Palermitano la figlia che non avrebbe ancora compiuto 10 anni. Nei suoi confronti militari dell'Arma hanno eseguito un'ordinanza del gip di Termini Imerese.
    Le indagini sono state avviate dopo la segnalazione dei medici dell'ospedale dei Bambini di Palermo, dove la madre aveva portato la figlia per dei dolori al basso ventre, che hanno scoperto alcune lesioni sospette sulla bambina. Sono stati chiamati i Carabinieri segnalando un possibile caso di violenza sessuale.
    I genitori della bambina si stanno separando e alcune volte la bimba resta a casa del padre a dormire. La piccola è stata sentita anche da uno psicologo e il suo racconto sarebbe stato attendibile. La procura di Termini ha chiesto l'applicazione della misura della custodia cautelare in carcere nei confronti del quarantenne concessa dal gip.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza