Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Another End e Gloria!, l'Italia in corsa alla Berlinale

Another End e Gloria!, l'Italia in corsa alla Berlinale

Ci sono poi Dostoevskij, Supersex, Quatriglio e Sironi

ROMA, 15 febbraio 2024, 13:18

di Francesco Gallo

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Lontani i tempi in cui alla Berlinale venivano selezionati film italiani legati ai soliti stereotipi nazionali come mafia, pizza e terrorismo, in questa 74/ma edizione che parte domani (15-25 febbraio) approdano in concorso due film totalmente meta-nazionali come Gloria! di Margherita Vicario e Another End di Piero Messina. Il primo è ambientato in un collegio femminile nella Venezia di fine '700 e racconta la storia di Teresa (Galatea Bellugi), una giovane dal talento visionario che, insieme a un gruppetto di talentuose musiciste, scavalca i secoli e sfida il barocco imperante inventando una musica ribelle, leggera, Pop. Attrice e cantautrice romana, Margherita Vicario ha nel cast Carlotta Gamba, Veronica Lucchesi (La Rappresentante di Lista), Paolo Rossi (nei panni di un sacerdote direttore d'orchestra senza talento), Elio delle Storie Tese, Natalino Balasso, Anita Kravos e Vincenzo Crea. Coprodotto da Rai Cinema, il film sarà distribuito in sala da 01.

Cast tutto internazionale per Another End di Piero Messina (L'attesa) con Gael García Bernal, Renate Reinsve e Bérénice Bejo. In questo dramma fantascientifico girato tra Roma e Parigi gli occhi senza più lacrime di Sal (Bernal) sembrano vivere solo di ricordi da quando ha perduto Zoe (Reinsve), l'amore della sua vita. Sua sorella Ebe (Bejo) ormai guarda al fratello con crescente preoccupazione tanto che gli propone di affidarsi ad Another End, una nuova tecnologia che promette di alleviare il dolore del distacco riportando in vita, per breve tempo e in un altro corpo ricevente, la coscienza di chi se n'è andato. È così che Sal ritrova Zoe ma nel corpo di un'altra donna. Un corpo sconosciuto in cui però c'è l'anima della moglie. Sal ha a disposizione del tempo per condividere ancora un po' di vita con Zoe, per amarla di nuovo, per esserne amato, per riuscire a dirle infine addio. Ma arrivato al termine del programma, Sal non ce la fa ad accettare un altro inevitabile lutto.

E non finisce qui per l'Italia. Passano infatti alla Berlinale due super serie tv come Dostojevski, noir Sky Original a firma dei fratelli Fabio e Damiano D'Innocenzo con protagonista Filippo Timi, poliziotto sulle tracce di un serial killer poeta. Ci sarà poi Supersex, serie Netflix in sette episodi, creata e scritta da Francesca Manieri e diretta da Matteo Rovere, Francesco Carrozzini, Francesca Mazzoleni liberamente ispirata alla vita di Rocco Siffredi. In selezione a Forum anche Il cassetto segreto di Costanza Quatriglio: un viaggio nella vita del padre della regista, il giornalista siciliano Giuseppe Quatriglio, che dalle mura di casa abbraccia la Sicilia, l'Europa e il mondo, in un secolo di storia (il film sarà distribuito in sala da Luce Cinecittà). Nella sezione Generation Plus troveremo infine l'opera seconda di Carlo Sironi, Quell'estate con Irène, una coproduzione Italia-Francia, con Noée Abita, Camilla Brandenburg, Claudio Segaluscio. Infine, nella giuria internazionale c'è la nostra Jasmine Trinca, che è anche nel cast di Supersex, mentre tra le shooting star c'è Valentina Bellè.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza