Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sport: da Casini a Salis, parte a Roma Avvio anno sociale UsAcli

Sport: da Casini a Salis, parte a Roma Avvio anno sociale UsAcli

Tre giorni tra sport in Costituzione e riforme entrate in vigore

ROMA, 30 novembre 2023, 19:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dal presidente della Serie A, Lorenzo Casini, a quello della Fidal, Stefano Mei. L'assemblea di Avvio dell'Anno sociale 2023 dell'Us Acli è una passerella di ospiti con al centro lo sport tra ingresso in Costituzione e l'applicazione della riforma. Una tre giorni, cominciata oggi a Roma, non solo di confronto e racconto di quanto fatto nell'anno che volge al termine, ma anche di festa perché verranno celebrati i 60 anni dell'Ente.
    "Apriamo non solo tracciando le linee guida per il prossimo anno associativo ma abbiamo un'importante ricorrenza da festeggiare - l'esordio del presidente nazionale Us Acli, Damiano Lembo -. Una responsabilità che sentiamo, soprattutto in un momento di tanti cambiamenti. Per questo i lavori di questi giorni cercheranno di rendere fruibili e leggeri temi importanti come quelli che tratteremo". Poi la tavola rotonda "Quale sport in Costituzione", un dibattito moderato dal capo redattore ANSA sport, Piercarlo Presutti, che ha visto susseguirsi tanti ospiti: oltre a Lembo, Mei, Casini, il capo del Dipartimento per lo Sport, Flavio Siniscalchi, il presidente del Cip, Luca Pancalli, e la vice presidente vicaria del Coni, Silvia Salis.
    "E' molto bello che lo sport sia in Costituzione, però si deve tradurre in pratica, perché in Italia è ancora un lusso", ha esordito la Salis. Un punto sul quale ribatte anche Pancalli affinché lo sport "diventi un diritto". E' indubbio, però, per Casini come "l'ingresso in Costituzione rappresenti una spinta per il nostro mondo", mentre Mei rileva che "dopo il Covid si è riscoperta la valenza sociale dell'attività sportiva". Infine le parole di Siniscalchi: "Più volte il ministro Abodi ha detto che lo sport nella Carta è un punto di partenza e prima non c'era nemmeno quello, c'era solo il senso di responsabilità che comunque oggi resta".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza