Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Atletica: buon esordio di Desalu in vista di Parigi 2024

Atletica: buon esordio di Desalu in vista di Parigi 2024

Corre i 200 in 20.40 in Sudafrica. E Andrew Howe diventa papà

ROMA, 14 febbraio 2024, 20:56

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Buon debutto stagionale per Fausto Desalu, campione olimpico della staffetta 4x100: l'azzurro ha fatto segnare 20.40 (vento 0.0) sui 200 metri all'aperto a Potchefstroom, in Sudafrica, dove si trova per rifinire l'allenamento. L'atleta delle Fiamme Gialle si è piazzato al secondo posto al meeting Acnw Track & Field League 3 inserito nel "global calendar" della World Athletics: meglio di lui l'olandese Taymir Burnet che ha coperto la distanza in 20.30. Meno di un'ora prima sul rettilineo del McArthur Stadium, Desalu aveva corso anche i 100 metri, con gli stessi rivali e con identico ordine d'arrivo: 10.33 (+1.9) per l'azzurro dietro a Burnet (10.09 world lead 2024) e davanti a Bonevacia (10.39) specialista dei quattrocento.
    "Ero un po' teso perché non gareggiavo dal Mondiale di Budapest dello scorso agosto e sono passati quasi sei mesi - le parole di Desalu dal Sudafrica - Molto soddisfatto, è il mio miglior esordio stagionale di sempre, e per essere febbraio è un crono che vale. A causa dell'infortunio all'adduttore della scorsa stagione ho gareggiato soltanto tre volte, quindi devo trovare continuità per ottenere punti ranking. Sono felice di come stiamo lavorando io e il mio coach Sebastian Bacchieri, ora pensiamo alla prossima gara che sarà sempre qui a Potchefstroom il 20 febbraio, dopodiché torneremo in Italia e riprenderemo gli allenamenti in vista della stagione estiva".
    L'atletica azzurra festeggia anche il fiocco rosa in casa di Andrew Howe. Il primatista italiano del salto in lungo è diventato papà della piccola Anna. "A mamma Ilaria e all'argento mondiale di Osaka 2007, bronzo iridato indoor a Mosca 2006 e due volte campione europeo, vanno le più vive felicitazioni del presidente Fidal Stefano Mei, del Consiglio federale e di tutta l'atletica italiana", ha scritto la federazione in una nota.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza