Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Abodi, emendamenti sul lavoro sport confermano impegno riforma

Abodi, emendamenti sul lavoro sport confermano impegno riforma

Ministro sulle norme approvata nel decreto Milleproroghe

ROMA, 15 febbraio 2024, 10:35

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Gli emendamenti approvati nel decreto Milleproroghe sul lavoro sportivo confermano il rispetto dei principi che hanno ispirato la riforma e, allo stesso tempo, l'impegno a lavorare, come stiamo facendo, a una graduale attuazione delle nuove norme e al loro miglioramento, per mettere in condizione i datori di lavoro, a partire da associazioni e società sportive dilettantistiche, e i lavoratori sportivi di veder rispettati i propri reciproci e legittimi interessi". Lo dichiara il ministro per lo sport e per i giovani, Andrea Abodi, in una nota. "Di qui l'esenzione dal versamento della ritenuta alla fonte per gli atleti che ottengono dei premi, fino a un massimo di 300 euro, grazie alle loro prestazioni in manifestazioni sportive dilettantistiche e il maggior termine concesso per gli adempimenti da attuare tramite il Registro delle attività dilettantistiche, mi riferisco alle comunicazioni al centro dell'impiego e al libro unico del lavoro che possono essere effettuate al 31 marzo 2024 senza incorrere in sanzioni - ha aggiunto -. E ancora, la proroga al 30 giugno 2024 per la scelta, da parte degli istruttori e dei direttori tecnici, del regime previdenziale da adottare. Nel frattempo, ha iniziato a operare l'Osservatorio sul lavoro sportivo, organismo previsto nella riforma, che si occupa dell'analisi degli impatti della stessa, ascoltando i portatori d'interesse e valutando eventuali correttivi che ne possano migliorarne l'efficacia e la sostenibilità".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza