Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Parigi 2024: carica Jacobs 'posso migliorare il 9"80 di Tokyo'

Parigi 2024: carica Jacobs 'posso migliorare il 9"80 di Tokyo'

Il campione olimpico dei 100 punta a 'tenere la corona in testa'

ROMA, 27 febbraio 2024, 11:54

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

"Posso tenere la corona in testa e migliorare il 9"80 di Tokyo". Marcell Jacobs guarda a Parigi 2024 con rinnovate ambizioni: "Sarà divertente arrivare alle Olimpiadi e tenermi quella corona sulla testa - dice il campione olimpico dei 100 metri in un'intervista a Sportmediaset -. Il fatto che gli ultimi due mondiali siano stati vinti con un tempo superiore a 9"80 la dice lunga e soprattutto dimostra che, se sono in salute, posso migliorare quel tempo e soprattutto vincere di nuovo".
    "Quest'anno - aggiunge l'azzurro - potrebbe essere come il 2021, sono contento e sono fiducioso sul fatto che sarà una grandissima stagione. Se devo parlare di qualcuno, Noah Lyles ha dimostrato che sta lavorando molto bene però poi bisogna essere il migliore di tutti nel momento in cui conta di più. Lo scopriremo ad agosto". Sul nuovo programma di allenamento a Jacksonville, negli Stati Uniti, e con un nuovo preparatore, Rana Reider Jacobs aggiunge: "Nonostante fra qualche mese saremo tutti in pista in qualità di avversari, in questo momento siamo un team che si supporta l'un l'altro. Mi trovo molto bene con questo programma di lavoro e sento che il corpo ne sta beneficiando tanto. Sono qui che vedo gli altri gareggiare, io - conclude il campione olimpico - vorrei spingere il motore sempre di più ma dobbiamo rimanere tranquilli. L'idea è quella di iniziare molto presto la stagione, facendo delle gare qui negli Stati Uniti. Arriverò in Italia intorno al 18-19 maggio e mi fermerò a Roma per preparare gli Europei e poi invece il periodo più lungo dove aspetterò le Olimpiadi farò base a Rieti".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza